Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Bimoxyl La

Ultimo aggiornamento: 03/03/2020

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Bimoxyl La 1 flacone multidose 250 ml
Bimoxyl La iniett. 1 flacone multidose 100 ml

A cosa serve

Bimoxyl La è un medicinale veterinario a base del principio attivo Amoxicillina Triidrato, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Penicilline ad ampio spettro. E' commercializzato in Italia dall'azienda TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company.

Bimoxyl La può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Bimeda Animal Health Ltd.
Concessionario: TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Amoxicillina Triidrato
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: fiala iniettabile


Principio Attivo

1 ml di prodotto contiene: amoxicillina 150 mg (come amoxicillina triidrato).

Indicazioni

trattamento delle infezioni batteriche (primarie e secondarie) sostenute da microrganismi sensibili all'amoxicillina. Il suo spettro d' azione comprende sia batteri Gram positivi: Bacillus antracis, Clostridium spp., Corynebacterium spp., Fusiformis spp., Stafilococchi (ceppi penicillino-sensibili), Streptococchi che Gram negativi Actinobacillus spp., Bordetella spp., Escherichia coli, Haemophilus spp., Moraxella spp., Pasteurella spp., Salmonella spp. come Streptococchi, Stafilococchi (ceppi penicillino-sensibili), Pasteurella spp., Salmonella spp., Actinobacillus spp., Bordetella spp., Moraxella spp., Haemophilus spp., Fusiformis spp., Escherichia coli, Corynebacterium spp., Clostridium spp., Bacillus anthracis.BIMOXYL L.A. trova quindi utile impiego nelle setticemie, nelle infezioni dell'apparato respiratorio (polmoniti, bronchiti, tonsilliti, laringiti, riniti, difterite etc.) dei vitelli; dell'apparato digerente (enteriti, gastriti) e di quello genito-urinario (infezioni post-parto, metriti, piometra, cistiti, mastiti, MMA) nelle infezioni batteriche locali, nonchè nella prevenzione delle complicanze batteriche post-chirurgiche, nei suini.

Posologia

somministrare per via intramuscolare. Il dosaggio raccomandato per tutte le specie animali di destinazione è di 1 ml/10 Kg p.v.pari a 150 mg/10 Kg p.v. di p.a. amoxicillina). Si consiglia di somministrare in un unico sito d'iniezione volumi non superiori a 20 ml nei bovini, e 5 ml nei suini. Volumi d'inoculo superiori dovrebbero essere divisi e somministrati separatamente in siti diversi. Per assicurare il corretto dosaggio ed evitare un sottodosaggio, determinare il più accuratamente possibile il peso vivo dell'animale. Ripetere se necessario il trattamento dopo 48 ore. Dopo l'iniezione, massaggiare il punto d'inoculo. La chiusura non deve essere traffito più di 30 volte.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: agitare bene il flacone prima dell'uso. Utilizzare siringhe ed aghi sterili ed asciutti per prelevare la dose dal flacone al fine di evitare la contaminazione accidentale e l'idrolisi del contenuto. Si consiglia di somministrare in un unico sito d'iniezione volumi non superiori a 20 ml nei bovini, e 5 ml nei suini. Volumi d'inoculo superiori dovrebbero essere divisi e somministrati separatamente in siti diversi. Se possibile amoxicillina deve essere usata esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Un utilizzo di BIMOXYL L.A. diverso dalle istruzioni fornite nell'riassunto delle caratteristiche del prodotto può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti alla amoxicillina e può determinare una diminuzione dell'efficacia dei trattamenti con altri antibiotici.