Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Baytril Soluzione Orale

Ultimo aggiornamento: 10/08/2020

BoxAreaRiservataVet

Confezioni

Baytril Soluzione Orale 2,5% 1 flacone 100 ml
Baytril Soluzione Orale 2,5% 1 flacone 5 litri
Baytril Soluzione Orale 2,5% 1 flacone 500 ml

A cosa serve

Baytril Soluzione Orale è un medicinale veterinario a base del principio attivo Enrofloxacina, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Fluorochinoloni. E' commercializzato in Italia dall'azienda Elanco Italia S.p.A..

Baytril Soluzione Orale può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.



Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Elanco Italia S.p.A.
Concessionario: Elanco Italia S.p.A.
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Enrofloxacina
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: liquido uso orale


Principio Attivo

1 ml = enrofloxacin 25 mg.

Indicazioni

vitello: infezioni sostenute da germi Gram – (E. coli, Salmonella sp., Proteus sp., Pasteurella sp., Bordetella sp., Haemophilus sp., nonché Pseudomonas sp.), Gram + (Streptococcus sp., Staphylococcus sp., Clostridium sp. ecc.), Micoplasmi (M. synoviae, M. bovis) o da flora microbica mista, individuali od enzootiche, a carico di tutti gli organi ed apparati. In particolare : gastroenteriti, così come enteriti acute, subacute, croniche; affezioni dell'albero respiratorio, quali bronchiti, broncopolmoniti, polmoniti acute, subacute,croniche; affezioni del tratto genito-urinario, quali nefriti, cistiti, uraciti; onfaliti.
Suino: affezioni respiratorie o sistemiche individuali od enzootiche sostenute da germi appartenenti aigeneri Pasteurella sp., Bordetella sp., Haemophilus sp., Mycoplasma sp., Salmonella sp.,Streptococcus sp., Staphylococcus sp. In particolare: pleuropolmonite da Haemophilus, polmonite enzootica (da Mycoplasmi), anche complicata da germi di irruzione secondaria, rinite atrofica, ecc.enteriti neonatali o tardive acute, subacute, croniche sostenute da germi sensibili, quali: diarrea da E. Coli, e in generale Colibacillosi, Salmonellosi; complesso MMA: Mastiti acute; Metriti; Febbri puerperali.
Ovi - Caprino: Pasteurellosi sostenuta da Pasteurella multocida; Clostridiosi sostenuta da Clostridium perfringens, colibacillosi dell'agnello e del capretto sostenuta da Escherichia coli; Mastiti acute sostenute da Staphylococcus aureus, Mastite gangrenosa (per l'esito quoad vitam della terapia) sostenuta da Staphylococcus aureus; Agalassia contagiosa sostenuta da Mycoplasma agalactiae, Mycoplasma capricolum.

Posologia

somministrare per via orale utilizzando una pistola dosatrice (oral drench) o una siringa ed erogando il prodotto direttamente nella bocca dell'animale. La dose base di Baytril 25 mg/ml soluzione orale corrisponde a 1 ml per ogni 10 kg p.v. ogni 24 ore, per 3-5 giorni consecutivi, per os. A questo dosaggio, ogni somministrazione garantisce l'introduzione nell'organismo di 2,5 mg di Enrofloxacin per ogni kg p.v. In caso di infezioni respiratorie di particolare gravità e di salmonellosi, la dose può essere eventualmente elevata fino a 5 mg/kg p.v. ogni 24 ore per 5 gg. Utilizzare l'apposito misurino fornito nelle confezioni da 100 ml e 500 ml. Il peso degli animali da trattare deve essere determinato il più accuratamente possibile per evitare sottodosaggi.

Avvertenze

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: i fluorochinoloni dovrebbero essere somministrati soltanto per il trattamento di infezioni gravi. Durante l'uso del medicinale veterinario, è necessario attenersi ai regolamenti ufficiali e locali sull'uso di antimicrobici. L'utilizzo dei fluorochinoloni deve limitarsi al trattamento di condizioni cliniche che hanno risposto o che si ritiene possano rispondere scarsamente ad altre classi di prodotti antimicrobici. Se possibile, i fluorochinoloni devono essere usati esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Un utilizzo di tali prodotti diverso dalle istruzioni fornite nel foglietto illustrativo può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti ai fluorochinoloni e allo stesso tempo ridurre l'efficacia del trattamento con altri chinoloni a causa della resistenza crociata.