Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Apravet SC 100000 UI/g

Ultimo aggiornamento: 03/02/2021




A cosa serve

Apravet SC 100000 UI/g è un medicinale veterinario a base del principio attivo Apramicina Solfato, appartenente alla categoria degli Antibiotici e nello specifico Antibiotici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Huvepharma NV.

Apravet SC 100000 UI/g può essere prescritto con Ricetta RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Huvepharma NV
Concessionario: Huvepharma NV
Ricetta: RNRT - ricetta medica in triplice copia non ripetibile
Principio attivo: Apramicina Solfato
Gruppo terapeutico: Antibiotici
Forma farmaceutica: polveri orali

Confezioni

Apravet SC 100000 UI/g sacco da 20 kg

Principio Attivo

ogni g contiene apramicina 100.000 UI (come apramicina solfato)

Indicazioni

suini: trattamento dell'enterite batterica provocata da microorganismi sensibili all'apramicina come Escherichia coli. Conigli: riduzione della mortalità e dei segni clinici legati alla enterocolite epizootica causata da Escherichia Coli.

Posologia

da somministrare nel mangime. Suini: la dose è 4.000 – 8.000 UI/kg di apramicina per kg di peso corporeo per giorno (equivalente a 4-8 g di prodotto per 100 kg di peso corporeo per giorno). L'alimento medicato va somministrato in un'unica razione fino a 21 giorni. Conigli: la dose è 12.000 UI/kg di apramicina per kg di peso corporeo per giorno (equivalente a 12 g di prodotto per 100 kg di peso corporeo per giorno) fino a 21 giorni.
Per assicurare un corretto dosaggio, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamente possibile per evitare sottodosaggio. Per tutte le specie, il consumo del mangime medicato può dipendere dalle condizioni cliniche degli animali. Al fine di garantire un corretto dosaggio, la concentrazione del prodotto nel mangime deve essere regolata di conseguenza. Per stabilire il corretto dosaggio si può utilizzare il seguente calcolo:
…g di prodotto/kg di p.c./giorno X p.c. medio dei suini (kg): Assunzione di alimento media giornaliera (kg/animale) = kg di prodotto/tonnellata di alimento.
Istruzioni per la miscelazione: si consiglia di miscelare inizialmente il prodotto con una piccola quantità di mangime (20-50 kg) prima di incorporarlo nel pieno quantità di mangime. Il mangime medicato può essere pellettato durante una fase di precondizionamento di 5 minuti a temperatura non superiore a 85°C.

Avvertenze

l'assunzione del medicinale da parte degli animali può essere alterata a seguito della malattia. In caso di assunzione di alimento insufficiente, sottoporre gli animali al trattamento per via parenterale. L'impiego del prodotto deve essere abbinato a buone prassi di gestione, ad esempio buone condizioni igieniche, una ventilazione adeguata, assenza di sovraffollamento.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'uso del prodotto deve essere basato sui test di suscettibilità e nell'osservanza delle disposizioni di legge nazionali e regionali ufficiali.Un impiego del medicinale diverso dalle istruzioni fornite nel riassunto delle caratteristiche del prodotto può aumentare la prevalenza di batteri resistenti all'apramicina e ridurre l'efficacia del trattamento con aminoglicosidi, a causa della potenziale resistenza crociata.