UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Desloratadina





A cosa serve

La desloratadina è un principio attivo antistaminico utilizzato per controllare i sintomi che tipicamente si manifestano in seguito a reazioni allergiche.

Indicazioni

Desloratadina è indicato negli adulti e negli adolescenti di 12 anni di età o superiore per il trattamento sintomatico di: rinite allergica; orticaria

Posologia

La dose raccomandata è di 5 mg al giorno, indipendentemente dai pasti.  
La commissione dell'EMEA ha valutato che l'effetto terapeutico di 5 mg di desloratadina sia equivalente a quello degli altri antistaminici di seconda generazione e probabilmente non superiore a quello di 10 mg di loratadina.

Medicinali che contengono il Principio Attivo Desloratadina


Controindicazioni

Ipersensibilità al desloratadina o alla loratadina.

Avvertenze

In caso di insufficienza renale grave, Desloratadina 5 mg compresse rivestite con film deve essere usato con cautela.
Desloratadina deve essere somministrata con cautela in pazienti con anamnesi personale o familiare di crisi convulsive, e soprattutto in bambini piccoli, che sono più suscettibili a sviluppare nuove crisi convulsive durante il trattamento con desloratadina.
Non devono assumere questo medicinale i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio

Interazioni

Non sono segnalate interazioni tra desloratadina e farmaci che inibiscono il citocromo P450 come il ketoconazolo, l'eritromicina, la fluoxetina o la cimetidina.

Effetti Indesiderati

In studi clinici condotti su un certo numero di indicazioni, comprese rinite allergica e orticaria cronica idiopatica, sono stati segnalati effetti indesiderati con la desloratadina, utilizzata alla dose raccomandata di 5 mg al giorno, in una percentuale superiore al 3 % dei pazienti rispetto a quelli trattati con placebo. Gli effetti indesiderati segnalati con una frequenza maggiore: affaticamento, secchezza delle fauci e cefalea.
Altri effetti indesiderati segnalati molto raramente durante la commercializzazione sono elencati di seguito.
Disturbi del sistema immunitario: reazioni di ipersensibilità (come anafilassi, prurito, angioedema, dispnea, eruzioni cutanee e orticaria).
Disturbi psichiatrici: allucinazioni, insonnia.
Patologie del sistema nervoso: capogiro, sonnolenza, iperattività psicomotoria, convulsioni.
Patologie cardiache: tachicardia, palpitazioni. Patologie gastrointestinali: dolore addominale, nausea, vomito, dispepsia, diarrea.
Patologie epatobiliari: epatite. Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo: mialgia.
Esami diagnostici: aumento degli enzimi epatici, aumento della bilirubina.

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio, valutare le misure standard per rimuovere il principio attivo non ancora assorbito. Si raccomanda l’adozione di un trattamento sintomatico e di supporto. Sulla base di uno studio clinico a dosi multiple, nel quale sono stati somministrati fino a 45 mg di desloratadina (nove volte la dose usata in clinica), non sono stati osservati effetti clinicamente rilevanti.

Gravidanza e Allattamento

Gravidanza
Gli studi sugli animali non indicano effetti nocivi diretti o indiretti per quanto riguarda la tossicità riproduttiva. Come misura precauzionale, è preferibile evitare l'uso di Desloratadina compresse rivestite con film durante la gravidanza.
Allattamento
L’effetto della desloratadina su neonati/lattanti non è noto. Si deve pertanto decidere se interrompere l’allattamento o interrompere/astenersi dalla terapia con Desloratadina compresse rivestite con film considerando il beneficio dell’allattamento al seno per il bambino e quello della terapia per la madre.
Fertilità
Non ci sono dati disponibili sulla fertilità maschile e femminile.

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca