Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sea Life

Ultimo aggiornamento: 08/10/2020




A cosa serve

Sea Life è un parafarmaco appartenente alla categoria degli prodotti erboristici salutistici.
E' commercializzato in Italia dall'azienda O.T.I. Officine Terapie Innovative S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: O.T.I. Officine Terapie Innovative S.r.l.
Concessionario: O.T.I. Officine Terapie Innovative S.r.l.
Categoria di appartenenza: prodotti erboristici salutistici

Confezioni

Sea Life sealife 90perle

Indicazioni

SALUTISTICHE- Perle di Olio di pesce bidistillatoIntegratore alimentare di acidi grassi omega 3 Indicato per coloro che necessitano di un aumentato apporto di acidi grassi omega-3 nella dieta. Coadiuvante nel controllo del metabolismo lipidico (colesterolo, trigliceridi); utile nel trofismo della cute; favorisce la funzionalità cardiovascolare.

Modalità d'uso

DOSE CONSIGLIATA Da 1 a 3 perle al giorno, ai pasti.

Descrizione e caratteristiche

APPROFONDIMENTI Gli OMEGA 3 sono grassi polinsaturi essenziali, (PUFA) presenti nell'olio di seme di lino, nell'olio di noci e, in massima parte, nell'olio di pesce. I grassi dell'olio di lino e di noci contengono acido alfa linolenico che viene trasformato, nell'organismo umano, in EPA (ac. eicosapentanoico) e DHA ( ac. docosoesanoico), mentre, l'olio di pesce contiene naturalmente EPA e DHA immediatamente disponibili. EPA e DHA sono i più importanti acidi grassi a lunga catena della serie OMEGA 3 e svolgono nell'organismo umano funzioni strutturali e funzionali; essi esercitano effetti biologici determinanti per l'ottimale funzionamento del cervello, della retina e delle gonadi ed esplicano una azione protettiva nei confronti del processo aterosclerotico e dell'insorgenza di malattie cardiovascolari. Il DHA ha prevalentemente una funzione strutturale; infatti, è maggiormente presente nei fosfolipidi dei sinaptosomi cerebrali, nella retina e nei fosfolipidi dei canali intramembrana del sodio. Esso ha, quindi, un ruolo importante nello sviluppo e nella maturazione cerebrale, dell'apparato riproduttivo e del tessuto retinico. L'EPA è il principale precursore delle prostaglandine della serie 3, le quali posseggono una importante attività antiaggregante piastrinica. Gli acidi grassi ?-3 hanno una attività biologica antinfiammatoria, antitrombotica. Una diminuzione di acidi grassi ?-3 è caratterizzata da sintomi neurologici, ridotta acuità visiva, lesioni cutanee, ritardi di crescita, riduzione della capacità di apprendimento. In numerose pubblicazioni scientifiche è stato osservato che regimi dietetici ricchi di acidi grassi ?-3 sono utili come coadiuvanti nella: 1. prevenzione di malattie cardiovascolari e dei fattori di rischio per l'aterosclerosi; 2. prevenzione e terapia di patologie cutanee; 3. prevenzione nelle sindromi neurodegenerative (disturbi dell'umore, Altzheimer, Parkinson, demenza senile).