Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Nebula

Air Liquide Medical Systems Srl
Ultimo aggiornamento: 12/05/2021




A cosa serve

Nebula è un parafarmaco appartenente alla categoria degli aerosolterapia: accessori.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Air Liquide Medical Systems Srl.

Informazioni commerciali

Titolare: Air Liquide Medical Systems Srl
Concessionario: Air Liquide Medical Systems Srl
Categoria di appartenenza: aerosolterapia: accessori

Confezioni

Nebula mefar 2000 + maschera distanziatrice + rinowash

Indicazioni

L'apparecchio per aerosolterapia Nebula è destinato ad essere utilizzato per la somministrazione ai pazienti di farmaci in forma di aerosol.
L'apparecchio per aerosolterapia Nebula è caratterizzato da una serie di soluzioni intelligenti che lo rendono sia un apparecchio molto efficiente e rapido per il trattamento delle basse vie respiratorie sia un sistema estremamente valido per il trattamento delle alte vie respiratorie e per eseguire il lavaggio nasale.

Descrizione e caratteristiche

5 anni di garanzia della ditta
L'apparecchio per aerosolterapia Nebula utilizzato con l'ampolla per nebulizzazione Mefar2000 dotata di Maschera Buccale Distanziatrice è efficace per il trattamento delle affezioni delle basse vie respiratorie (asma bronchiale, bronchiti croniche, enfisema polmonare e fibrosi cistica).
Con Rinowash l'apparecchio Nebula consente la cura delle affezione delle alte vie respiratorie ed il lavaggio fisiologico e/o il lavaggio terapeutico (con l'aggiunta di farmaci) delle cavità nasali. In particolare, Rinowash produce un getto di soluzione micronizzata che diretto nelle cavita nasali favorisce l'idratazione e la fluidificazione del muco e del catarro, e la sua rimozione. La somministrazione di farmaci in forma di aerosol deve essere oggetto di prescrizione medica che definisca il tipo di farmaco, le dosi da somministrare e la durata del trattamento. L'apparecchio per aerosolterapia e i suoi accessori sono stati progettati e costruiti in Italia secondo quanto previsto dal D.L 46/97 (recepimento della Direttiva 93/42 CEE sui Dispositivi Medici) e sono provvisti del marchio CE.