Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

ImmediaTest Acqua

Ultimo aggiornamento: 06/07/2015




A cosa serve

ImmediaTest Acqua è un parafarmaco appartenente alla categoria degli diagnostici - reagenti vari.
E' commercializzato in Italia dall'azienda FEM2 - Ambiente S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: FEM2 - Ambiente S.r.l.
Concessionario: FEM2 - Ambiente S.r.l.
Categoria di appartenenza: diagnostici - reagenti vari

Confezioni

ImmediaTest Acqua kit analisi qualita' chimica dell'acqua domestica 2 pz

Analisi media

Cos'è ImmediaTest – Acqua ImmediaTest – acqua è il primo kit fai da te, basato su strisce colorimetriche che, immerse nell'acqua, assumono colori differenti a seconda della concentrazione delle diverse sostanze e alle caratteristiche dell'acqua stessa.Il kit permette di valutare da se la qualità dell'acqua del proprio rubinetto, ed in particolare di conoscere il pH, la durezza ed il contenuto di Nitrati, Nitriti, Cloruri e Solfati. L'analisi può essere effettuata con estrema semplicità, grazie ad una scheda di lettura molto intuitiva e senza l'uso di reagenti tossici o pericolosi. Si sottolinea che, sebbene gli enti gestori del servizio idrico controllino con cura l'acqua distribuita, questa può subire delle alterazioni anche semplicemente durante il passaggio nella rete idrica delle abitazioni; per questa ragione è importante effettuare controlli almeno una volta all'anno.Chi lo produce e perché?ImmediaTest–acqua è stato ideato e brevettato dall'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Il Kit è oggi prodotto da FEM2-Ambiente, spin off della stessa università e assemblato con l'aiuto della cooperativa sociale onlus PENNANERA, che con i proventi svolge attività per disabili medio gravi.ImmediaTest–acqua nasce dall'esigenza concreta dei cittadini di avere uno strumento, al di sopra delle parti, che permetta di analizzare la qualità dell'acqua di casa e verificare la conformità con le attuali leggi vigenti (Decreto Legislativo 31 del 2001)Perché acquistare ImmediaTest-acqua in farmacia ?ImmediaTest–acqua non è un prodotto medicale tuttavia l'acqua è un elemento essenziale per la vita pertanto è fondamentale conoscere le sue caratteristiche e proprietà. FEM2-Ambiente srl e l'Università di Milano Bicocca realizzando ImmediaTest-acqua hanno pensato ad un prodotto con valore educativo e sociale per il consumo intelligente delle risorse ambientali. In questo progetto di educazione i produttori desiderano coinvolgere i farmacisti, in quanto hanno solide basi scientifiche e conoscenze appropriate per affrontare il problema dell'acqua con le persone comuni, fornendo loro un supporto alla comprensione delle caratteristiche dell'acqua in relazione all'ambiente e alla salute. Questa è la prima ragione che ha portato ImmediaTest–acqua in farmacia. Va inoltre considerato che l'acqua influisce su diversi fattori:ACQUA E PATOLOGIE> Ipertensione: le persone che soffrono di ipertensione dovrebbero consumare acqua povere di sali minerali, pertanto con un basso contenuto di CLORURI e SOLFATI. ImmediaTest-acqua fornisce questa informazione e permette alle persone di scegliere l'acqua più idonea alle proprie esigenze in modo più consapevole. > Problemi cardiovascolari: recenti studi hanno dimostrato che acque dure hanno un'azione protettiva nei riguardi delle malattie cardiovascolari: il calcio riduce l'assorbimento dei grassi a livello intestinale mentre il magnesio ha un effetto dilatatore sulle arterie. Con ImmediaTest-acqua è possibile valutare la DUREZZA dell'acqua e quindi sapere se bevendola si introducono sufficienti quantità di ioni calcio e magnesio.> Osteoporosi: le persone con osteoporosi devono consumare acque ricche di calcio (durezza elevata) e povere di solfati. Con Immediatest-acqua si possono avere queste informazioni analizzando il parametro DUREZZA (consigliato da 35 a 50 °F per chi ha ossa a rischio frattura) e il contenuto di SOLFATI (sotto i limiti di legge).> Digestione: per persone con problemi digestivi si consiglia il consumo di acque leggermente acide. Attraverso l'analisi del pH di ImmediaTest-acqua, si può valutare l'acidità dell'acqua, verificarne l'idoneità al consumo e la capacità di agevolare la digestione. > Stipsi: l'acqua è un elemento importante che può aiutare le persone con problemi di stitichezza. Bere molta acqua ricca di sali ed in particolare di CLORURI (primo fra tutti il cloruro di sodio, ovvero il comune sale da cucina) facilita le attività dell'intestino e anche l'azione di farmaci lassativi.ACQUA E STILI DI VITA> Persone in soprappeso e dieta dimagrante: durante le diete dimagranti si consiglia di bere molto acqua in quanto questo garantisce il buon funzionamento dell'organismo e l'eliminazione di scorie tossiche che spesso vengono immagazzinate nel tessuto adiposo. Generalmente si consigliano acque oligominerali, povere di sodio e comunque poco ricche di sali. Acque con basso tenore di CLORURI e con una DUREZZA media (verificabili con ImmediaTest-acqua) sono idonee alle persone che seguono un regime di dieta ipocalorica. Si ricorda che è tuttavia fondamentale introdurre i sali minerali necessari al funzionamento del metabolismo pertanto acque troppo povere di sali richiedono l'uso di integratori piuttosto che una dieta ricca di frutta e verdura. > Persone con vita sedentaria: l'acqua è fondamentale per il corretto funzionamento del metabolismo. Le persone che hanno stili di vita molto sedentari dovrebbero bere acque povere di sali minerali e con DUREZZA media; queste persone non rischiano infatti perdite eccessivi di sali minerali dovute alla sudorazione. Il consumo di acque oligominerali, garantisce una buona idratazione senza rischi di ritenzione idrica e di accumulo di oligoelementi. > Sportivi: gli sportivi devono consumare acque ricche di sali per reintegrare quelli persi durante le attività aerobiche e sportive in genere. Si consiglia di bere acque ricche di calcio (vedere parametro DUREZZA di ImmediaTest-Acqua) e di CLORURI. ACQUA E BELLEZZA> Acqua e cellulite: Un acqua troppo ricca di sali minerali, soprattutto di cloruro di sodio, è alleata della cellulite, perché favorisce la ritenzione idrica dell'organismo. Per persone predisposte alla cellulite si consiglia acqua povera di CLORURI ed in ogni caso di bere acque oligominerali che facilitino l'eliminazione di sali e una buona circolazione sanguinea. > Acqua e pelle: La pelle normalmente presenta un pH leggermente acido e questo è un parametro importante per evitare disturbi o patologie dermatologiche. Quando ci laviamo è importante che il pH non subisca alterazioni eccessive soprattutto per persone che soffrono di dermatiti. Se con ImmediaTest-acqua, l'acqua del vostro rubinetto risultasse neutra o leggermente basica, vi consigliamo l'uso di creme a pH neutro-acido che possano ristabilire velocemente l'equilibrio epidermico dopo la detersione.> Acqua e capelli: La scelta dei prodotti per detergere i capelli si deve basare sia sulle caratteristiche della propria cute e dei capelli sia sulle proprietà chimico-fisiche dell'acqua. Se con ImmediaTest-acqua, l'acqua presentasse valori di durezza medio-elevati sarà necessario utilizzare quantitativi maggiori di detergenti o comunque prodotti più aggressivi. In tal caso è importante ristabilire gli equilibri del capello usando balsami e creme protettive dopo il lavaggio. Questi consigli sono importanti soprattutto per persone con capelli fragili e soggetti a rotture.ACQUA E AMBIENTE> Acqua risorsa da salvaguardare: L'acqua è un elemento fondamentale per la vita e per questa ragione deve essere usata in modo intelligente e più sostenibile, riducendo sprechi e consumi eccessivi. ImmediaTest-acqua, esaltando le proprietà e caratteristiche dell'acqua di fonte non si limita a fornire un analisi semplice ed immediata ma educa all'uso corretto dell'acqua potabile, sottolineando l'importanza di questo elemento e il valore ambientale e sociale dell'acqua potabile pubblica. > Acqua e costi ambientali: Gli Italiani sono spesso diffidenti verso l'acqua che fuoriesce dai propri rubinetti e frequentemente non fanno i conti con i consumi energetici legati alla produzione e consumo delle acque in bottiglia: plastica, trasporti, consumi di energia e produzione di CO2. Bere acqua del rubinetto significa invece risparmiare in denaro e in ambiente. ImmediaTest-acqua fornisce uno strumento semplice per comprendere che se l'acqua del proprio rubinetto risulta a norma non c'è ragione per non consumarla per l'alimentazione in alternativa alle acqua in bottiglia spesso costose e inquinanti. DOMANDE FREQUENTI DEI CLIENTIL'acqua che esce dal rubinetto non è già stata controllata dagli acquedotti?In generale, gli enti che gestiscono la distribuzione dell'acqua la controllano in modo minuzioso. Tuttavia la qualità dell'acqua distribuita potrebbe essere compromessa dallo stato della rete idrica delle abitazioni private o da eventuali sistemi di raccolta dell'acqua come cassoni, pozzi, ecc... Tubazioni vecchie o danneggiate possono rilasciare nell'acqua sostanze dannose per la salute oppure contaminare l'acqua di rete con quelle percolanti. Cisterne, pozzi, cassoni non regolarmente controllati possono alterare sia chimicamente, sia microbiologicamente l'acqua.Cosa devo fare se dall'analisi risulta che l'acqua non è “a norma di legge”?Se dalle analisi risultano valori lievemente fuori parametro si consiglia di leggere attentamente le istruzioni riportate nel manuale del kit poiché talvolta bastano piccoli accorgimenti per migliorare la qualità dell'acqua del rubinetto. In alcuni casi è possibile adottare sistemi di trattamento domestico delle acque: dai semplici sistemi di filtrazione sino alle apparecchiature per l'osmosi inversa. Nel caso in cui i valori riscontrati risultassero nettamente al di fuori dei limiti di legge si consiglia di eseguire nuovamente il test (per confermare di non aver commesso errori) e successivamente di rivolgersi a laboratori specializzati per analisi più approfondite.Ulteriori informazioni sui sistemi di trattamento e depurazione domestici potete trovarli sul sito www.immediatest.comHo già acquistato un depuratore domestica, devo in ogni caso controllare la mia acqua?Spesso i depuratori domestici (caraffe filtranti, osmosi inversa, ecc) vengono acquistati senza aver prima controllato la qualità dell'acqua che arriva al rubinetto. Utilizzare un sistema di filtrazione quando i parametri dell'acqua sono a norma di legge, e quindi filtrare un'acqua di buona qualità, può significare impoverirla di alcune sostanze necessarie all'organismo (ad esempio i sali minerali). Nel caso si disponga già di un sistema di filtrazione domestica potrebbe essere utile analizzare la propria acqua al fine di verificarne l'idoneità al consumo umano. “Immediatest-acqua 2 Test” vi consente di verificare com'è l'acqua prima e dopo il trattamento di depurazione, così potrete verificare come cambia la vostra acque e quali parametri modifica il vostro sistema di trattamento domestico.