transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Gyno Canestest

Ultimo aggiornamento: 14/05/2021




A cosa serve

Gyno Canestest è un parafarmaco appartenente alla categoria degli Dispositivi per apparato urogenitale - altri.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Bayer S.p.A..

Informazioni commerciali

Titolare: Bayer S.p.A.
Concessionario: Bayer S.p.A.
Categoria di appartenenza: Dispositivi per apparato urogenitale - altri

Confezioni

Gyno Canestest tampone per l'autodiagnosi delle infezioni vaginali

Indicazioni

Autotest vaginale per la diagnosi di infezioni vaginali comuni.

Modalità d'uso

Scartare il singolo Gyno-Canestest® (tampone).
Assicurarsi che la punta del tampone non entri in contatto con qualsiasi oggetto prima di introdurlo nell'entrata della vagina.
Tenere il Gyno-Canestest® con le dita sul supporto del tampone (come in figura).   
Separare i lembi di pelle estremi per esporre la vagina.
Introdurre delicatamente la punta gialla del Gyno-Canestest® finché le dita non raggiungono la pelle esterna della vagina (circa 5 cm nella vagina) e ruotare il tampone diverse volte. Non toccare l'entrata della vagina.
Estrarre Gyno-Canestest® dalla vagina. Evitare attentamente che la punta entri in contatto con qualsiasi oggetto e verificare che abbia raccolto una quantità visibile di secrezioni.
Attendere 10 secondi. Verificare la punta del Gyno-Canestest® per la presenza di cambiamenti di colore dal giallo al blu o verde. Attenzione: se sul Gyno-Canestest® compaiono macchie di sangue, ignorare i risultati e consultare il medico.
Gettare il Gyno-Canestest® dopo l'uso come con qualsiasi altro prodotto per l'igiene femminile dopo aver controllato i risultati. Non gettarlo nel WC.

Descrizione e caratteristiche

Il pH normale della vagina (il pH è un indicatore di acidità) può variare da 3,5 a 4,5. La vaginosi batterica e le infezioni da trichomonas, oltre a cause di tipo non infettivo (tra cui il deficit di estrogeni o la menopausa) causano un aumento del pH vaginale. Con un cambio di colore sulla punta gialla del tampone, Gyno-Canestest® indica se il pH delle secrezioni vaginali è normale oppure elevato. Un test positivo (cambio di colore in blu/verde) indica un livello elevato del pH vaginale. Un test negativo (nessun cambio di colore) indica un pH vaginale normale. I risultati si basano su un'indicazione del livello del pH e ne è stata dimostrata l'utilità nel rilevare, con un'accuratezza superiore al 90% (sensibilità 91,8%, specificità 92,9%), l'eventuale variazione del pH vaginale anche in caso di secrezioni acquose di vario livello.
Cambio di colore a blu o verde (risultato positivo): se dopo 10 secondi la punta diventa blu o verde, ciò indica che il pH vaginale è aumentato. Se si sta soffrendo anche dei seguenti sintomi: perdite fluide lattiginose (omogenee) di colore bianco-grigio con odore di pesce possono indicare un'infezione da vaginosi batterica. Perdite giallo-verdi e schiumose associate a cattivi odori e minzione dolorosa possono indicare infezione da trichomoniasi. Un segno parziale blu o verde sull'indicatore giallo sulla punta del tampone è da considerarsi un risultato positivo. In caso di dubbi, consultare il medico o il farmacista per consiglio. Per esempio la punta si colora di blu o di verde ma non sono presenti i sintomi associati descritti nella tabella, consultare il medico o il farmacista.
Nessun cambio di colore/il tampone rimane giallo (risultato negativo): se trascorsi 10 secondi la punta non si colora di blu o di verde, ciò indica che il pH vaginale è normale. La probabilità di avere un'infezione batterica o da trichomonas è bassa. Se si sta soffrendo dei seguenti sintomi: perdite bianche, spesse, simili a formaggio fresco (ricotta) senza odori sgradevoli possono indicare un'infezione vaginale da lieviti, nota come candidosi.
Tabella di sintesi: La tabella che segue riporta in dettaglio i sintomi associati alle infezioni vaginali batteriche, da trichomonas o da lieviti.



Avvertenze

Conservare in luogo asciutto e a temperatura ambiente. Verificare la data di scadenza riportata sulla confezione del singolo test. Tenere il Gyno-Canestest avvolto singolarmente sigillato e utilizzarlo subito dopo l’apertura. Non utilizzare se il tampone è danneggiato o la punta del tampone è macchiata. Tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini.

Immagine prodotto

Gyno Canestest