UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

TegraDoc

Ultimo aggiornamento: 20/05/2020




A cosa serve

TegraDoc Ŕ un integratore appartenente alla categoria degli integratori per il controllo dei lipidi plasmatici.
E' commercializzato in Italia dall'azienda DOC Generici S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: DOC Generici S.r.l.
Concessionario: DOC Generici S.r.l.
Categoria di appartenenza: integratori per il controllo dei lipidi plasmatici

Confezioni

TegraDoc 30 compresse rivestite

Indicazioni

A base di Chitosano, Riso rosso fermentato, Coenzima Q10 e Berberis utile per favorire la regolare funzionalità dell'apparato cardiovascolare

ModalitÓ d'uso

Assumere da 1 a 2 compresse al giorno secondo necessità. Deglutire le compresse intere, una alla volta, ciascuna accompagnata da un po' d'acqua preferibilmente poco prima o durante il pasto serale.

Descrizione e caratteristiche

Berberis (Berberis aristata DC): è un arbusto sempre verde originario dell'Himalaya ma cresce anche nelle zone temperate e sub-tropicali dell'Asia, dell'Europa e dell'America. Le radici e la corteccia, molto utilizzate nella tradizione ayurveda, sono ricche di berberina, un alcaloide isochinolinico quaternario. Viene utilizzata per favorire le funzioni digestive, quelle epatiche, la regolarità del transito intestinale e per la funzionalità dell'apparato cardiovascolare. L'estratto di Riso Rosso Fermentato: è ottenuto dalla fermentazione del comune riso (Oryza sativa L.) da parte di un particolare ceppo di lievito rosso: il Monascus purpureus. Durante la fermentazione, il preparato si arricchisce di un gruppo di sostanze denominate monacoline, in grado di inibire un enzima chiave nella biosintesi del colesterolo. Chitosano: è un polisaccaride ottenuto dall'esoscheletro di crostacei. Come per la cellulosa, il nostro organismo non possiede enzimi per la sua degradazione e nello stomaco, a pH acido, forma un gel con proprietà emulsionanti che può ridurre l'assorbimento dei grassi dal lume intestinale. Coenzima Q10: il coenzima Q10 o ubichinone è una molecola organica ubiquitaria nell'organismo, coinvolta in numerosi processi biochimici necessari alla produzione di ATP, ovvero di energia, e nei processi di ossido-riduzione. Questi processi, se alterati, possono portare ad una condizione di stress ossidativo e in particolare alla perossidazione lipidica e alla formazione di radicali liberi. Dal momento che, con il tempo, la sua produzione tende a diminuire, per contrastarne la carenza risulta indicata una sua integrazione.

Avvertenze

Per l'uso del prodotto si consiglia di sentire il parere del medico. Non superare la dose giornaliera consigliata. Non usare in gravidanza, durante l'allattamento e in caso di terapia con farmaci ipolipidemizzanti. Non assumere in caso di allergia nota o presunta verso uno o più degli ingredienti. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Modalità di conservazione: conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce, dall'umidità e da fonti dirette di calore. Il termine minimo di conservazione si riferisce al prodotto in confezione integra correttamente conservato.