Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Ruscusol

Ultimo aggiornamento: 04/03/2022




A cosa serve

Ruscusol è un integratore appartenente alla categoria degli integratori per il benessere del microcircolo.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Herboplanet S.r.l.

Informazioni commerciali

Titolare: Herboplanet S.r.l
Concessionario: Herboplanet S.r.l
Categoria di appartenenza: integratori per il benessere del microcircolo
Forma farmaceutica: gocce

Confezioni

Ruscusol integratore liquido 50 ml

Indicazioni

RUSCUSOL è un integratore a base di principi vegetali, in grado di favorire le normali funzioni dell’apparato circolatorio .

Modalità d'uso

Consigli d’uso: si consiglia l’assunzione di 50 gocce in poca acqua 3 volte al giorno.

Avvertenze

Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata.

Apporto nutrienti

Note su alcune piante: le preparazioni a base di IPPOCASTANO (Aesculus hippocastanum) sono da tempo utilizzate nella terapeutica delle patologie vascolari (diminuzione della permeabilità e della fragilità capillare), infatti attiva la circolazione sanguigna e favorisce il ritorno venoso. Se si assume giornalmente l’Ippocastano vi è una riduzione dell’attività degli enzimi responsabili della degradazione dei proteoglicani così viene ad essere assicurata la coesione della parete vascolare. Nei soggetti portatori di varici la concentrazione di tali enzimi, d’origine lisosomiale, aumenta notevolmente (Rombi M., 100 Plantes Médicinales, Ed. Romart, Nice, 1991, p. 169). La CENTELLA (Hydrocotile asiatica) è indicata nelle patologie di natura circolatoria in quanto è in grado di migliorare il trofismo vascolo-connettivale, ripristinando col tempo l’equilibrio emodinamico a livello del sistema micro-vasculo-tissutale. La AMAMELIDE (Hamamelis virginiana) viene utilizzata nell’insufficienza venosa e nella sintomatologia emorroidaria in quanto ha un’azione tonica-astringente, vasoregolatrice e simile a quella della vitamina P. La presenza di flavonoidi e di composti triterpenici, contribuisce alla regolazione del tono muscolare delle pareti venose [Rohyer R., Schmidt C.L., Semaine des Hôpitaux, Paris 57, 2009-2013 (1981)]. Il MIRTILLO (Vaccinium myrtillus) contiene un glucoside antocianico (mirtillina) che gli conferisce un’azione vasoprotettrice ed antiedematosa, l’attività di questi principi si manifesta soprattutto a livello del microcircolo, aumentando la resistenza dei capillari, rafforzandone le pareti, e diminuendone la permeabilità (attività antipearmeabilizzante vasale). Il PUNGITOPO (Ruscus aculeatus) contiene un principio attivo chiamato ruscogenina che ha proprietà antiedemigene, antinfiammatorie, vasocostrittrici sulla microcircolazione ed è in grado di modulare la permeabilità e la resistenza capillare con un’azione simile a quella della vitamina P (M. Pedretti, Chimica e farmacologia delle piante medicinali).