Universitą degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Rodiola Rosea

Ultimo aggiornamento: 03/02/2020




A cosa serve

Rodiola Rosea č un integratore appartenente alla categoria degli integr. per la funzionalitą cerebrale (memoria, attenzione e conc.) e l'affaticamento psicofisico.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Natural Point S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: Natural Point S.r.l.
Concessionario: Natural Point S.r.l.
Categoria di appartenenza: integr. per la funzionalitą cerebrale (memoria, attenzione e conc.) e l'affaticamento psicofisico
Forma farmaceutica: capsula

Confezioni

Rodiola Rosea 50 capsule vegetali 31 g

Indicazioni

Supporto all'attività fisica, benessere della concentrazione e della memoria, contributo al mantenimento dei corretti livelli di serotonina, sostegno delle funzioni immunitarie, equilibrio del peso corporeo, trattamento dell'insonnia, gestione del metabolismo dei grassi, aiuto in menopausa, supporto al sistema nervoso, tonico contro stanchezza fisica e mentale.

Modalitą d'uso

Da 2 a 3 capsule al giorno, accompagnate da un sorso acqua. Assumere preferibilmente durante le prime ore della giornata.

Descrizione e caratteristiche

La Rodiola rosea è una pianta grassa tipica della Siberia. Il clima freddo e molto rigido di questa regione induce la pianta a sviluppare dei metaboliti secondari che le permettono di sopravvivere adattandosi all'ambiente avverso. Grazie a questi suoi principi attivi, l'estratto della pianta presenta un elevato potere adattogeno, ossia induce un migliore adattamento e quindi una resistenza dell'organismo a qualsiasi forma di stress, apportando allo stesso tempo molti altri benefici. Tra le montagne siberiane la chiamano “radice d'oro“ (Zoloty Koren) ed anche radice artica, e ne fanno una bevanda che aumenta la resistenza agli sforzi e aiuta a superare stati depressivi da “inverno siberiano“ e i disturbi d'alta quota. L'interesse scientifico per la Rodiola si è sviluppato dapprima in Unione Sovietica (anni ‘70), ove studi clinici su larga scala hanno documentato le sue proprietà benefiche e individuato con chiarezza che i principi vegetali si trovano solo nella varietà “rosea“ e non nelle altre numerose varietà di Rodiola. Studi successivi, in Svezia, hanno confermato il potenziale della pianta contribuendo a delinearne i campi d'applicazione. L'azione graduale e fisiologica della Rodiola aiuta a ridurre l'impatto dei fattori di stress di varia natura, esterni e interni, sul sistema nervoso. In questo senso la Rodiola rosea ha dato risposte positive contro le alterazioni dell'umore e i disturbi del sonno. Non soltanto, si dimostra utile per ridurre i tempi di recupero in seguito ad attività fisica intensa, ma può inoltre essere un valido sostegno nelle diete rivolte al controllo del peso, in quanto si ritiene che agisca con un effetto di attenuazione sullo stimolo della fame nervosa. In letteratura è anche riportato che sia in grado di favorire il meccanismo della memoria. La Rodiola rosea può quindi essere utile a chi desidera migliorare l'attenzione e le capacità di apprendimento, nello studio e sul lavoro, ed anche a chi cerca un sostegno contro lo stress eccessivo, quando si ha la sensazione di essere schiacciati dagli impegni o fisicamente indeboliti Provenienza della materia prima: Siberia, Rodiola rosea estratto secco titolato* al 3% in Rosavin e 0,9% in Salidroside, assenza di solventi in base alla Direttiva 2009/32/CE, assenza di pesticidi in base Regolamento (CE) 839/2008. Studi clinici non hanno evidenziato effetti collaterali di rilievo, tuttavia in alcuni soggetti è stato riscontrato che dosaggi superiori ai 2 g, potrebbero portare irritabilità, insonnia e modesti aumenti della pressione arteriosa.