UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Rinolime

Ultimo aggiornamento: 02/05/2018




A cosa serve

Rinolime Ŕ un integratore appartenente alla categoria degli integratori per il benessere dell'apparato respiratorio.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Homeoservice Srl di Iannaccone Andreina.

Informazioni commerciali

Titolare: Biofarmex S.r.l.
Concessionario: Homeoservice Srl di Iannaccone Andreina
Categoria di appartenenza: integratori per il benessere dell'apparato respiratorio

Confezioni

Rinolime spray 30 ml

Indicazioni

È particolarmente utile per donare una rapida sensazione di naso libero in caso di raffreddori, riniti allergiche, sinusiti o stati di congestionamento.
Favorisce il riequilibrio delle secrezioni nasali, riduce la secchezza.
Promuove l'igiene nasale, mantiene la mucosa idratata e la protegge dall'irritazione.

ModalitÓ d'uso

Utilizzare l'apposito nebulizzatore, somministrando 1 o 2 erogazioni per narice. Somministrare più volte durante la giornata a seconda dell'esigenza.

Descrizione e caratteristiche

Spray nasale a base di un estratto brevettato di polpa di limone (Citrus lemon L.) con aggiunta di Aloe Barbadensis, Propoli WSEP-70 e oli essenziali di Ravensara e Niaouly, ad azione antisettica e decongestionante della mucosa nasale.
Gli oli essenziali, in esso contenuti, esplicano un effetto rinfrescante. L'azione cicatrizzante dell'estratto di polpa di limone (Citrus lemon L.) e dell'olio essenziale di Niaouly, in sinergia con l'Aloe Barbadensis, favorisce il ripristino dell'integrità nasale. Non contiene decongestionanti vasocostrittori, non secca la mucosa nasale ed inoltre non crea assuefazione, pertanto idoneo per un uso, anche frequente, durante la giornata.
Non contiene conservanti, né gas propellenti.

Avvertenze

Non somministrare in caso d'ipersensibilità verso uno o più componenti. Un leggero pizzicore al momento dell'applicazione rappresenta una normale ed innocua reazione momentanea. Per una rapida sensazione di sollievo massaggiare esternamente la narice. Non somministrare in gravidanza.