UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Q200 Biancospino

Ultimo aggiornamento: 02/05/2018

Area Riservata



Confezioni

Q200 Biancospino 60 capsule

A cosa serve

Q200 Biancospino Ŕ un integratore appartenente alla categoria degli integratori di minerali.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Silva Medica S.a.s..



Informazioni commerciali

Titolare: Silva Medica S.a.s.
Concessionario: Silva Medica S.a.s.
Categoria di appartenenza: integratori di minerali


ModalitÓ d'uso

Si consiglia l'assunzione di una capsula al giorno durante uno dei pasti principali.

Descrizione e caratteristiche

QU 200 con Biancospino è un integratore alimentare a base di Coenzima Q10 ed estratto di Biancospino (Crataegus oxycacantha).
Il Coenzima Q10 si trova praticamente in tutte le cellule dell'organismo ma è particolarmente abbondante in tessuti come Sistema Nervoso Centrale: Cuore e Apparato Cardiovascolare; Rene e Fegato.La sua presenza è necessaria per la respirazione cellulare e per la produzione di ATP, la riserva di energia delle cellule.A livello cardiaco il Coenzima Q10 migliore l'efficienza del metabolismo cardiaco ( che a causa della sua costante attività contrattile richiede elevate quantità di energia sotto forma di ATP) e favorisce un miglior utilizzo dell'ossigeno disponibile. Risulta quindi importante in tutte quelle situazioni, (come le malattie cardiovascolari e l'insufficienza cardiaca) ove l'apporto di ossigeno può ridursi o viceversa può aumentare il fabbisogno. La più importante indicazione del Coenzima Q10 è costituita da tutte le condizioni che possono compromettere la funzione cardiaca.
Un'altra indicazione importante è costituita dall'ipertensione. Sebbene il meccanismo d'azione non è ancora ben identificato è probabilmente relazionato con l'abilità del Coenzima Q10 ha di indurre a livello vascolare una vasodilatazione grazie alla sua azione di diminuzione delle resistenze periferiche. Una recente metanalisi su dodici studi clinici ha dimostrato che i soggetti ipertesi che assumono regolarmente 200 mg al giorno di Coenzima Q10 per un periodo di 8-12 settimane manifestano una diminuzione della pressione sistolica di 17 mmHg e di 10 mmHg della pressione diastolica.
Il Biancospino è stato usato come tonico cardiaco fin dal primo secolo dopo Cristo dal medico greco Dioscorride. Recenti ricerche hanno dimostrato che le protoancianidine oligomeriche hanno un importante effetto antiossidante sulle cellule del nostro sistema cardiovascolare.
L'estratto di Biancospino esercita una moderata ipotensiva, dilata i vasi coronari, inibisce l'enzima ACE, agisce come agente inotropa e possiede una moderata azione diuretica. Uno studio clinico su 36 soggetti con ipertensione media (18 uomini e 18 donne) ha dimostrato che l'assunzione regolare di 400 mg al giorno di estratto di Biancospino è in grado dopo 10 settimane di diminuire in maniera significativa nel gruppo trattato i livelli pressori.