Universitā degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Progenorm

Ultimo aggiornamento: 30/06/2020

Area Riservata

Confezioni

Progenorm 20 compresse 19 g

A cosa serve

Progenorm č un integratore appartenente alla categoria degli integratori per la donna durante il ciclo mestruale.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Schwabe Pharma Italia S.r.l..



Informazioni commerciali

Titolare: Schwabe Pharma Italia S.r.l.
Concessionario: Schwabe Pharma Italia S.r.l.
Categoria di appartenenza: integratori per la donna durante il ciclo mestruale
Forma farmaceutica: compressa


Indicazioni

Integratore alimentare per il benessere della donna in età fertile a base di Dioscorea villosa (Progeplus® ) che contrasta i disturbi del ciclo mestruale, Fieno greco (Furocyst®) utile per il metabolismo dei carboidrati e Zinco che contribuisce alla normale fertilità e riproduzione.

Modalitā d'uso

Si consiglia di assumere 1 compressa al giorno, da deglutire con acqua per un periodo di 1-3 mesi. La compressa a rilascio prolungato consente la mono somministrazione giornaliera ed il rilascio ottimale del principio attivo durante la giornata.

Descrizione e caratteristiche

Progeplus® è un ingrediente esclusivo di proprietà di Schwabe Pharma Italia a base di Dioscorea villosa; ha mostrato in vitro un aumento della biodisponiblità di circa 8 volte della Diosgenina contenuta in Progeplus® rispetto all'estratto tradizionale. ( In vitro bioavailability study - in vitro evaluation of absorption and bioavailability of diosgenin of two raw materials for food supplements Acticert- Università degli studi di Parma- dati interni).

Avvertenze

Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Per l'uso del prodotto si consiglia di sentire il parere del medico. Non somministrare in gravidanza o durante l'allattamento. Sono possibili interazioni con terapie ormonali.