Universitā degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Progealat Plus

Ultimo aggiornamento: 13/02/2019

Area Riservata

Confezioni

Progealat Plus 10 bustine da 4 g

A cosa serve

Progealat Plus č un integratore appartenente alla categoria degli integratori di probiotici.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Igea Pharma S.r.l.



Informazioni commerciali

Titolare: Igea Pharma S.r.l
Concessionario: Igea Pharma S.r.l
Categoria di appartenenza: integratori di probiotici


Indicazioni

Utile per la crescita dei fermenti probiotici.

Modalitā d'uso

Adulti: da 1 a 2 bustine al giorno preferibilmente lontano dai pasti. Bambini: al di sopra dei 3 anni, mezza bustina al giorno. In caso di contemporanea somministrazione di terapie antibiotiche, Progealat Plus va assunto ad almeno 3 ore dall'antibiotico.

Descrizione e caratteristiche

Integratore ad attività simbiotica con inulina come prebiotico, fermenti lattici vivi e fermenti lattici non vitali tindalizzati, con edulcorante. Formula insapore. Prebiotico quale inulina: polisaccaride che si estrae dalle radici della cicoria, particolarmente utile per la crescita dei fermenti probiotici. Miscela di Probiotici o fermenti lattici vivi composta da 4 ceppi:
1. Lactobacillus acidophilus
2. Bifidobacterium animalis spp lactis
3. Bifidobacterium longum
4. Saccharomyces boulardii.
Fermenti lattici non vitali sono batteri “uccisi“ con un trattamento termico e che quindi NON sono in grado di riprodursi. Assicurano 3 funzioni: apportano sostanze che stimolano la reazione del sistema immunitario dell'ospite e che sostengono il suo stato di benessere, ostacolano la permanenza e la proliferazione ulteriore di ceppi batterici patogeni, ripristinano le condizioni metaboliche ottimali della mucosa intestinale per l'insediamento e lo sviluppo di ceppi probiotici. Campi di applicazione: diarrea acuta e cronica – anche nel bambino, disbiosi associate a trattamenti antibiotici, diarrea del viaggiatore, sindrome del Colon irritabile, gastroenteriti, morbo di Crohn, infezioni intestinali da germi o miceti ostinati, intolleranze al lattosio, flatulenza, stitichezza, miglioramento della motilità intestinale nell'anziano.