Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Menokal

Ultimo aggiornamento: 18/05/2020




A cosa serve

Menokal è un integratore appartenente alla categoria degli integratori per il controllo del peso e dell'adipe.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Vital Factors Italia S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: Vital Factors Italia S.r.l.
Concessionario: Vital Factors Italia S.r.l.
Categoria di appartenenza: integratori per il controllo del peso e dell'adipe
Forma farmaceutica: compressa

Confezioni

Menokal brucia grassi 30 cpr pranzo + 30 cpr cena - 60 compresse

Indicazioni

Per sovrappeso e obesità legate a metabolismo rallentato e/o infiammazioni croniche.

Modalità d'uso

Assumere 1 compressa prima del pranzo e 1 compressa prima della cena, da deglutire con un po’ d’acqua.

Descrizione e caratteristiche

L'adipe accumulato tra cute e fegato rallenta il metabolismo, per questo spesso anche mangiando poco si tende ad ingrassare. Questo circolo vizioso può essere interrotto con l'esercizio fisico e l'utilizzo di piante termogeniche che trasformano i depositi adiposi in energia e regolarizzano il metabolismo dei carboidrati e dei grassi. È stato ampiamente documentato che alterazioni endocrino-metaboliche possono essere indotte anche dall'infiammazione cronica. Il sovrappeso si può considerare sia causa che conseguenza del processo infiammatorio, che a sua volta è correlato a valori più elevati dell'indice di massa corporeo e ad un maggior rischio di obesità. L'infiammazione però può essere modulata dall'alimentazione, in particolare si è visto che tè verde, verdura e frutta svolgono un'azione antinfiammatoria secondo l'Indice Dietetico Infiammatorio (DII). Menokal Brucia Grassi è un integratore alimentare a base di estratti vegetali, frutta ed enzimi che aiuta a ritrovare la forma fisica ideale attivando il metabolismo e contrastando le infiammazioni croniche. Il programma combinato PRANZO-CENA risponde alle diverse esigenze metaboliche della giornata e svolge un'azione termogenica trasformando i grassi in energia, contrasta inoltre l'adipogenesi, la ritenzione idrica e gli inestetismi della cellulite. L'Arancia rossa contiene diversi principi attivi importanti per il controllo del peso e per contrastare l'obesità, grazie alla sua azione termogenica e di contrasto all'adipogenesi, impedendo l'accumulo di grasso. Antocianine, acidi idrossicinnamici ed acido ascorbico, infatti, si è visto che hanno un'azione antiobesità sia in vitro che in vivo. Morosil® è un estratto titolato ottenuto da arance rosse italiane. Uno studio clinico ha dimostrato che 400 mg di Morosil® al giorno per 12 settimane determina una significativa riduzione del peso corporeo, dell'indice di massa corporeo (BMI) e del giro vita. Il Tè verde è ricco di polifenoli, composti dal forte potere antiossidante, per cui è in grado di proteggere le strutture cellulari dall'attacco dei radicali liberi e inibisce l'ossidazione del colesterolo LDL, che è una delle cause principali dell'arteriosclerosi. Da alcuni studi effettuati su soggetti obesi si è potuto attribuire al Tè verde la capacità di determinare un calo ponderale. Questo risultato sembra essere dovuto sia all'aumento della termogenesi, sia alle sue proprietà diuretiche, per il contenuto di metilxantine e teofillina. Contiene inoltre le epicantine, molecole capaci di inibire l'assorbimento dei grassi a livello intestinale e dagli effetti ipoglicemizzanti. Presenta, inoltre, importanti proprietà drenanti, antiossidanti, antinfiammatorie e si è visto che allunga i telomeri. È anche un ottimo tonico e contrasta la stanchezza fisica e mentale. Il Mango sostiene il metabolismo dei carboidrati, la funzione digestiva ed epatica. Contrasta l'adipogenesi ed attiva il metabolismo con un'azione termogenica. Le foglie del Mango, in particolare, contengono Mangiferina, composti fenolici ed antiossidanti. È stato dimostrato che le foglie regolano l'espressione di fattori di trascrizione e di enzimi implicati nell'adipogenesi. Inoltre, nelle cellule trattate con le foglie aumentano i livelli di adiponectina e si riduce il contenuto lipidico intracellulare, in quanto si riduce l'espressione di geni coinvolti nel metabolismo lipidico (FAS, PPARG, DGAT2, SCD-1). Il Fico d'India ha un'attività ipoglicemizzante assieme ad una positiva influenza su disturbi metabolici, quali obesità ed iperlipidemie. Contiene una frazione polisaccaridica, costituita prevalentemente da un polimero di galattosio, arabinosio e altri zuccheri, denominato opuntiamannano, al quale si deve la capacità di legare i grassi e gli zuccheri ingeriti, che diventano pertanto non assorbibili e quindi eliminati tal quali. Favorisce anche la trasformazione del colesterolo LDL in HDL. Grazie poi alle altre sostanze pectiche esplica un effetto saziante, mentre le mucillagini presenti controllano l'eccessiva acidità gastrica e regolarizzano il transito intestinale. Svolge anche un'azione antinfiammatoria. Il frutto dell'Ananas contiene acidi organici (soprattutto ossalico, citrico e malico), vitamine A, B e C, aminoacidi, fibre e minerali (in particolare ferro, calcio, manganese e potassio) e Bromelina, un mix enzimatico di proteasi, fosfatasi, perossidasi, amilasi e cellulasi alla base di tutte le attività biologiche riconosciute all'estratto. In essa l'attività proteolitica è predominante e giustifica l'uso dell'estratto a sostegno della digestione, nel dopo pasto. Per l'elevata concentrazione di molecole antiossidanti, l'estratto d'Ananas può inoltre contribuire al benessere cardiovascolare, ostacolando la formazione di placche aterosclerotiche in soggetti ad elevata ipercolesterolemia. Il gambo dell'Ananas possiede infine un'azione antinfiammatoria dal meccanismo non ben conosciuto, probabilmente dipendente da una modulazione proteolitica della cascata molecolare alla base del processo infiammatorio. Enzymix è un concentrato stabile di enzimi digestivi che rappresentano un valido sostegno al normale funzionamento fisiologico del processo digestivo. È un valido supporto anche in caso di insufficienza pancreatica e pancreatite cronica, condizioni in cui non vi è un'inadeguata produzione di lipasi. Gli enzimi possono essere utili anche per trattare situazioni di sovrappeso ed obesità. Alcuni studi hanno dimostrato che i tessuti adiposi di soggetti affetti da obesità riportano un livello di Lipasi diminuito. La carenza di Lipasi si riscontra anche nei casi di Lipoma ed inoltre provoca un ristagno ed accumulo dei grassi nelle arterie, nei capillari e negli organi, che può sfociare in patologie cardiocircolatorie e ipertensione. I grassi non digeriti in modo appropriato causano indurimento delle arterie, aumento del colesterolo, ipertensione e arteriosclerosi. Recentemente è stato dimostrato che l'assunzione di enzimi riduce il colesterolo LDL ed alza l'HDL. Gli enzimi ottenuti dai funghi presentano anche un'azione antinfiammatoria.

Avvertenze

Non utilizzare in gravidanza, allattamento, periodo pre-operatorio, ulcera peptica, epatite, cardiopatie; potrebbe incrementare l’assorbimento e l’emivita di antiaggreganti piastrinici, tetracicline, ipoglicemizzanti.