transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Eudiamet

LO.LI. Pharma S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 15/05/2020




A cosa serve

Eudiamet Ŕ un integratore appartenente alla categoria degli integratori per il metabolismo dei carboidrati.
E' commercializzato in Italia dall'azienda LO.LI. Pharma S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: LO.LI. Pharma S.r.l.
Concessionario: LO.LI. Pharma S.r.l.
Categoria di appartenenza: integratori per il metabolismo dei carboidrati
Forma farmaceutica: granuli

Confezioni

Eudiamet 30 bustine 3,4 g

Indicazioni

Eudiamet® 40:1 è un complemento alimentare a base di myo-inositolo, Gymnema sylvestre, D-chiro-inositolo, alfa-lattoalbumina e zinco, utile per apportare una quota integrativa di tali sostanze in caso di ridotto apporto con la dieta o di aumentato fabbisogno.

ModalitÓ d'uso

Per garantire un apporto costante di myo-inositolo e di D-chiro-inositolo, si consiglia l'assunzione giornaliera di una o due bustine in base all'indicazione del proprio medico, lontano dai pasti, e uno schema posologico con cicli di 6 mesi. In caso di due bustine, assumere a distanza di 12 ore l'una dall'altra. Sciogliere il contenuto in un bicchiere di acqua (200 ml).

Descrizione e caratteristiche

Qual è il ruolo fisiologico del myo-inositolo e del D-chiro-inositolo? Il myo-inositolo e il D-chiro-inositolo sono molecole normalmente prodotte dal nostro organismo di cui è stata ampiamente riportata l'importanza fisiologica in diversi processi metabolici come ad esempio il controllo della glicemia. Studi scientifici dimostrano come l'assunzione di queste molecole sia particolarmente utile per il recupero di un profilo metabolico nella norma in caso di stati alterati come l'iperglicemia. Attraverso un'integrazione continuativa e bilanciata, il myo-inositolo, in combinazione con il D-chiro-inositolo (rapporto 40:1), favorisce il recupero dei parametri metabolici alterati aiutando così l'organismo a contrastare gli effetti tipici degli stadi prediabetici e diabetici. Qual è il ruolo fisiologico dell'alfa-lattoalbumina? L'alfa-lattoalbumina è una proteina del siero del latte, utile a migliorare l'assorbimento intestinale di diverse sostanze, tra cui il myo-inositolo e il D-chiro-inositolo. Grazie alla sua attività, questa proteina è quindi in grado di migliorare l'azione di queste due molecole favorendo il recupero di un profilo metabolico fisiologico. Qual è il ruolo fisiologico della Gymnema sylvestre? Studi recenti hanno confermato l'utilità della Gymnema sylvestre in caso di stati metabolici alterati caratterizzati da iperglicemia. Grazie all'azione delle molecole che ne caratterizzano l'estratto (ad es. gli acidi gymnemici), questa pianta è risultata utile per il controllo e il miglioramento dei livelli glicemici nel sangue, permettendo una più facile gestione di stati metabolici alterati. Qual è il ruolo fisiologico dello zinco? Diversi studi riportano quanto sia importante fisiologicamente lo zinco nei processi di sintesi dell'insulina e come i suoi livelli siano alterati dagli stati iperglicemici. È noto, infatti, che lo zinco contribuisce al buon funzionamento del metabolismo dei carboidrati. Ecco perchè è utile la supplementazione di zinco in questa tipologia di pazienti per un miglior controllo glicemico.

Avvertenze

Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Il prodotto è indicato per bambini (a partire dai tre anni), adolescenti e adulti. Per i bambini (a partire dai tre anni) e gli adolescenti si consiglia di non superare il dosaggio di una bustina al giorno. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia, equilibrata e di uno stile di vita sano. Contiene polioli: un consumo eccessivo può avere effetti lassativi. Contiene proteine del latte. Conservare in luogo fresco e asciutto. La data di fine validità si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra.

Immagine prodotto

Eudiamet