UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Arginina

Ultimo aggiornamento: 15/06/2020




A cosa serve

Arginina Ŕ un integratore appartenente alla categoria degli integratori per lo sport.
E' commercializzato in Italia dall'azienda Natural Point S.r.l..

Informazioni commerciali

Titolare: Natural Point S.r.l.
Concessionario: Natural Point S.r.l.
Categoria di appartenenza: integratori per lo sport

Confezioni

Arginina 50 capsule

Indicazioni

Benessere dell'apparato uro-genitale maschile, supporto all'attività fisica, sostegno della crescita e dello sviluppo, salute del cuore, supporto delle funzioni immunitarie, benessere della pelle e degli annessi cutanei.

ModalitÓ d'uso

Assumere 2-3 capsule al giorno accompagnate con un sorso d'acqua.

Descrizione e caratteristiche

Arginina è un integratore alimentare di Natural Point a base di L-arginina prodotta da fermentazione naturale, processo certificato Kyowa Quality®, marchio che garantisce l'altissima qualità di questo amminoacido. Le principali fonti alimentari di questo amminoacido sono le proteine animali e vegetali oltre agli alimenti fermentati. L'arginina viene assorbita nel lume intestinale ed entra negli enterociti (cellule intestinali) dove subisce varie trasformazioni. La parte non trasformata va al fegato per poi essere distribuita nei tessuti. L'arginina è un amminoacido definito condizionatamente-essenziale, cioè in condizioni normali il nostro organismo è in grado di prodursi le quantità fisiologiche necessarie, infatti, è sintetizzata principalmente nel rene e in quantità inferiori dal fegato. Ci sono condizioni in cui il nostro organismo può entrare in deficit per esempio in situazioni quali stress psicofisico, aumentato sforzo fisico, traumi o in fase di sviluppo (come nei bambini), la L-arginina prodotta dall'organismo disponibile potrebbe essere non sufficiente, mostrandosi quindi necessaria una sua integrazione. Tra le principali funzioni dell'arginina c'è sicuramente il suo ruolo nel “ciclo dell'urea“, processo metabolico volto a ridurre la concentrazione di ammoniaca nei liquidi biologici e in particolare nel sangue degli organismi superiori. Queste sostanze azotate si formano in modo continuo nel nostro organismo come prodotto di scarto e, se non prontamente eliminate, posso creare disturbi all'intero organismo. L'arginina è precursore di varie molecole tra cui l'ossido nitrico, sostanza che induce vasodilatazione diminuendo la pressione arteriosa e aumenta l'apporto di sangue ai tessuti, genitali compresi, e della creatina, composto intermedio del metabolismo energetico utilizzata molto a livello muscolare. Alcuni studi mostrano come la somministrazione di arginina possa essere di aiuto per il benessere urogenitale maschile, in particolare per l'azione vasodilatante derivata dalla produzione di ossido nitrico oltre a migliorare la spermatogenesi. Può essere utile per cicatrizzare le ferite perchè è un amminoacido “glicogenico“, cioè in caso di necessità può essere convertito a d-glucosio e glicogeno. Inoltre essendo precursore di ornitina e prolina che sono elemento chiave nella formazione del collagene. È stata evidenziata anche un'azione immunomodulante perchè migliora l'azione delle cellule NK (natural killer), globuli bianchi che forniscono la prima riposta immunitaria in caso di necessità. L'arginina può esercitare un'azione antiossidante diretta a carico di LDL, il colesterolo che tende ad ossidarsi e depositarsi nelle arterie. Inoltre sembra che neutralizzi altre specie proossidanti particolarmente attive come l'anione superossido e il perossido di idrogeno (acqua ossigenata). Campi d'azione: basse quantità di L- arginina possono essere determinare stress prolungato, squilibrio amminoacidico, traumi, attività fisica, sostegno delle funzioni epatiche, supporto alla crescita e allo sviluppo. Punti di forza: prodotto per fermentazione naturale, assenza di eccipienti e allergeni, prodotto nel pieno rispetto di elevati standard qualitativi. Sinergie: l'assunzione supplementare di glutammina, ornitina e arginina, stimola i processi di disintossicazione che avvengono nel fegato. Questi tre amminoacidi sono infatti necessari per la trasformazione dell'ammoniaca in urea. Poichè l'arginina deriva dall'ornitina, quest'ultima potenzia l'azione dell'arginina. Gli effetti sono: sonno migliore, ma anche sostegno delle funzioni epatiche, disintossicazione e cicatrizzazione dei tessuti più rapida. Elevati dosaggi di L- arginina, nell'ordine dei 20-30 g, stimolano il rilascio di ormoni quali: GH (ormone dell'accrescimento), glucagone e insulina. L-arginina sembra favorire episodi di attivazione dell'Herpes simplex. Pertanto in questa condizione si sconsiglia la supplementazione di questo amminoacido.