UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Xenetix - Soluzione (uso Interno)

Guerbet S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 02/03/2018




Cos'Ŕ Xenetix - Soluzione (uso Interno)?

Xenetix - Soluzione (uso Interno) Ŕ un farmaco a base del principio attivo Iobitridolo, appartenente alla categoria degli Mezzi di contrasto e nello specifico Mezzi di contrasto radiologici idrosolubili, nefrotropici, a bassa osmolaritÓ. E' commercializzato in Italia dall'azienda Guerbet S.p.A..

Xenetix - Soluzione (uso Interno) pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Confezioni

Xenetix 250 mg/ml soluz. iniettabile flacone 100 ml

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Guerbet SA
Concessionario: Guerbet S.p.A.
Ricetta: OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe: C
Principio attivo: Iobitridolo
Gruppo terapeutico: Mezzi di contrasto
Forma farmaceutica: soluzione (uso interno)

Indicazioni

Adulti e bambini da sottoporre a:
  • flebografia
  • tomografia computerizzata (TC) del corpo
  • angiografia a sottrazione digitale ( D.S.A.) intraarteriosa

Posologia

Il dosaggio deve essere adattato di volta in volta al tipo di esame, al distretto da studiare, al peso corporeo e alla funzione renale del soggetto, particolarmente nei bambini.
I dosaggi raccomandati sono i seguenti:

 
Indicazioni
 
 
dose media ml/kg
 
volume totale
(minimo/massimo) ml
 
 
Flebografia
 
 
2,6
 
150-220
 
TC del torace
 
 
2,0
 
95-170
 
 
DSA intraarteriosa 
 
 
3,1
 
75-360


Controindicazioni

Ipersensibilità allo Iobitridolo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
XENETIX non è indicato per la mielografia.
Generalmente controindicato in gravidanza (vedere 4.6)
Storia di reazione importante immediata o reazione cutanea ritardata (vedere Paragrafo 4.8) in seguito a iniezione di Xenetix
Tireotossicosi manifesta


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Commenti generali per tutti i mezzi di contrasto contenenti iodio 
Avvertenze
Tutti i mezzi di contrasto a base di iodio possono provocare reazioni più o meno gravi che possono ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Metformina
Nei pazienti diabetici è stata segnalata la possibilità di acidosi lattica, favorita dalla insufficienza renale funzionale, in seguito all'effettuazione di esame radiologico con somministrazione di mezzo di contrasto, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Xenetix - Soluzione (uso Interno) durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Xenetix - Soluzione (uso Interno) durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza: l'innocuità dello Iobitridolo nelle donne in gravidanza non è stata dimostrata. Studi condotti sugli animali non hanno dimostrato effetti teratogeni. Tuttavia in corso di gravidanza è opportuno evitare l'esposizione ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non applicabile.


Effetti indesiderati

Nel corso di studi clinici condotti su 905 pazienti, l'11% dei pazienti hanno avuto una reazione avversa correlata alla somministrazione di Xenetix (a parte la sensazione di calore), fra le ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio accidentale, il medicinale può essere rimosso dall'organismo mediante emodialisi. L'eventuale perdita di liquidi ed elettroliti deve essere compensata da un'adeguata reidratazione. La funzione renale deve essere monitorata per almeno 3 giorni dopo il sovradosaggio.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: Mezzi di contrasto radiologici idrosolubili, nefrotropici a bassa osmolarità.
Codice ATC: V08AB11
XENETIX è un mezzo di contrasto non ionico a bassa osmolalità, triiodato, solubile in acqua, per ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Somministrato per via intravascolare, lo Iobitridolo si distribuisce in circolo e negli spazi interstiziali. Viene rapidamente eliminato immodificato attraverso escrezione urinaria (per filtrazione glomerulare senza riassorbimento tubulare o secrezione).
Nei ...


Dati preclinici di sicurezza

Gli studi tossicologici condotti per via endovenosa non hanno evidenziato l'insorgenza di effetti tossici tranne che in condizioni considerevolmente differenti dall'impiego clinico (per dosi e ripetizione delle dosi). Nel caso ...


Elenco degli eccipienti

Edetato disodico di calcio, cloridrato di trometamina, trometamina, HCl, NaOH, acqua per preparazioni iniettabili.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Xenetix - Soluzione (uso Interno) a base di Iobitridolo ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Articoli correlati


Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca