Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Trimonase

Ultimo aggiornamento: 20/07/2021




Cos'è Trimonase?

Trimonase è un farmaco a base del principio attivo Tinidazolo, appartenente alla categoria degli Antiamebici e nello specifico Derivati nitroimidazolici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Farmitalia Industria Chimico-Farmaceutica S.r.l..

Trimonase può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni

Trimonase 500 mg 8 compresse

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Farmitalia Industria Chimico-Farmaceutica S.r.l.
Concessionario: Farmitalia Industria Chimico-Farmaceutica S.r.l.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Tinidazolo
Gruppo terapeutico: Antiamebici
Forma farmaceutica: compressa

Indicazioni

Infezioni da Trichomonas vaginalis del tratto urogenitale in pazienti di ambo i sessi.
Infezioni da organismi come Lamblia intestinalis e Entamoeba histolica.
Si raccomanda il trattamento contemporaneo del partner, onde evitare infezioni.

Posologia

Infezioni da Trichomonas vaginalis: 4 compresse prese in una sola volta con poco liquido.
In genere basta una sola somministrazione. In caso di reinfezione ripetere il trattamento a distanza di 8 giorni.
Amebiasi e lambliasi: 1-3 compresse al giorno secondo la natura dell'infezione e secondo giudizio medico. In genere il trattamento è di 5 giorni.
La posologia sopra descritta è solo indicativa: è comunque in rapporto alla gravità dell'infezione e quindi va secondo indicazione medica.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati nel paragrafo 6.1.
Come tutti i medicamenti analoghi, il Trimonase è controindicato nei pazienti con discrasie sanguigne o anomalie del sangue, antecedenti o in corso, o affezioni organiche del sistema nervoso centrale.
Poiché questi farmaci superano la barriera placentare, il Trimonase è controindicato durante i primi 3 mesi di gravidanza e per le donne che allattano


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Come altri farmaci analoghi il Trimonase può determinare una leggera leucopenia di carattere transitorio. Nel giorno del trattamento con il Trimonase e nei giorni seguenti si dovrà evitare il consumo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Alcool
L'uso concomitante di tinidazolo e alcool può provocare reazioni disulfiram-simili e deve essere evitato (vedere paragrafo 4.4 Avvertenze speciali e precauzioni di impiego)
Anticoagulanti
Medicinali con struttura chimica simile ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Trimonase" insieme ad altri farmaci come “Neomedil - Soluzione”, “Neoxinal Alcolico”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Trimonase durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Trimonase durante la gravidanza e l'allattamento?
Il Tinidazolo non ha mostrato effetti teratogeni su due specie (ratto, topo).
In assenza di uno studio epidemiologico, il basso numero di gravidanze esposte non consente di concludere la sua ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Per i suoi effetti neurologici il Tinidazolo può compromettere la capacità di guidare o utilizzare macchinari.


Effetti indesiderati

Patologie del sistema emolinfopoietico
Leucopenia
Disturbi del sistema immunitario
Ipersensibilità
Disturbi del metabolismo e della nutrizione
Diminuzione dell'appetito
Patologie del sistema nervoso
Cefalea, convulsioni, neuropatia periferica, parestesia, ipoestesia, disturbi sensoriali, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Non sono noti casi di sovradosaggio. In caso di sovradosaggio accidentale o volontario, praticare al più presto lavanda gastrica e tenere il paziente in osservazione in idoneo ambiente ospedaliero. Il trattamento deve essere sintomatico e di supporto. Il Tinidazolo è facilmente dializzabile.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica:
Codice ATC: P01AB02
Trimonase è una terapia efficace per via orale nelle infezioni da Trichomonas vaginalis sia nella donna che nell'uomo. Lo spettro di attività del Trimonase si ...


Proprietà farmacocinetiche

Dopo somministrazione orale il principio attivo è rapidamente assimilato, raggiunge in breve tempo elevate concentrazioni seriche e permane a lungo nell'organismo.
...


Dati preclinici di sicurezza

Il Trimonase, il cui principio attivo è il Tinidazolo, si è dimostrato un farmaco molto attivo, sia in vitro, nel test con Trichomonas foetus e Trichomonas vaginalis, sia in vivo ...


Elenco degli eccipienti

Lattosio monoidrato, Lattosio anidro, Cellulosa microcristallina, Povidone, Croscarmellosa sodica, Magnesio stearato.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Trimonase a base di Tinidazolo ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca