UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Sodio Cloruro B. Braun - Soluzione (uso Interno)

B. Braun Milano S.p.A.
Ultimo aggiornamento: 29/12/2021




Cos'Ŕ Sodio Cloruro B. Braun - Soluzione (uso Interno)?

Sodio Cloruro B. Braun - Soluzione (uso Interno) Ŕ un farmaco a base del principio attivo Sodio Cloruro, appartenente alla categoria degli Soluzioni endovena elettrolitiche e nello specifico Soluzioni elettrolitiche. E' commercializzato in Italia dall'azienda B. Braun Milano S.p.A..

Sodio Cloruro B. Braun - Soluzione (uso Interno) pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Confezioni

Sodio Cloruro B. Braun ev 20 fiale 2 meq/ml 10 ml da diluire
Sodio Cloruro B. Braun ev 20 fiale 2 meq/ml 20 ml da diluire

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: B. Braun Melsungen AG
Concessionario: B. Braun Milano S.p.A.
Ricetta: OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe: C
Principio attivo: Sodio Cloruro
Gruppo terapeutico: Soluzioni endovena elettrolitiche
Forma farmaceutica: soluzione (uso interno)

Indicazioni

  • Iponatriemia
  • Ipocloremia
  • Iperidratazione ipotonica

Posologia

Posologia
La dose deve essere corretta in base al deficit di sodio calcolato dalle concentrazioni reali di elettroliti sierici e anche in base ai valori acido-base reali.
Adulti
Linea guida generale
La quantità di sodio richiesta per ripristinare il livello plasmatico di sodio può essere calcolato mediante l'equazione:

Richiesta di sodio [mmol] = (Na sierico desiderato – reale) × TBW [l]

dove TBW (total body water, acqua corporea totale) è calcolata come frazione del peso corporeo. La frazione è 0,6 nei bambini; 0,6 e 0,5 negli uomini e nelle donne non anziani; 0,5 e 0,45 negli uomini e nelle donne anziani, rispettivamente.
Dose massima giornaliera
La dose massima giornaliera è corretta in base alle richieste di sodio e cloro.
Popolazione pediatrica
Solo i bambini con iponatriemia sintomatica devono essere trattati con una soluzione ipertonica di NaCl. Nella popolazione pediatrica il trattamento dell'iponatriemia sintomatica è simile a quello degli adulti.
Una dose di 6 mmol di Sodio Cloruro per kg di peso corporeo generalmente aumenta il livello di sodio di circa 10 mmol/L.
L'iniziale rapido aumento terapeutico dei livelli di sodio sierico deve essere soltanto di circa 125 mmol/L e i livelli di sodio sierico devono essere aumentati non più di 10 mmol/L/d.
Gli aumenti successivi della concentrazione sierica di sodio devono essere effettuati con piccoli incrementi nel corso di diverse ore per evitare un'ipernatriemia.
Velocità di infusione massima
La velocità di infusione massima dipende dalla situazione clinica prevalente.
Per prevenire lo sviluppo di una sindrome da demielinizzazione osmotica in pazienti con iponatriemia cronica, la velocità di somministrazione deve essere sufficientemente lenta, in modo che il sodio sierico non aumenti più velocemente di 0,35 – 0,5 mmol/L/h, corrispondenti a 8 – 12 mmol/L/d (vedere anche paragrafo 4.9).
Modo di somministrazione
Uso endovenoso, diluito unicamente con aggiunta di una idonea soluzione per infusione.
In generale, la quantità calcolata di sodio cloruro è aggiunta a 250 mL di liquido. In caso di carenza di liquido possono essere usati volumi maggiori di soluzione veicolante.
Per l'infusione nelle vene periferiche, la soluzione deve essere diluita in modo da non eccedere un'osmolarità di 800 mOsm/L.
Prestare attenzione ad aggiungere sodio cloruro concentrato alla soluzione per infusione in condizioni strettamente asettiche immediatamente prima della preparazione dell'infusione. Il flacone dell'infusione deve essere agitato con delicatezza.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
  • Ipernatriemia
  • Ipercloremia


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Sodio Cloruro B. Braun deve essere somministrato con cautela nelle seguenti condizioni cliniche:
Ipokaliemia
Insufficienza cardiaca, edema generalizzato, edema polmonare, ipertensione, eclampsia, insufficienza renale severa , o altre condizioni ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Corticosteroidi o ACTH
La terapia con corticosteroidi o ACTH può essere associata ad un'aumentata ritenzione di sodio e acqua, che verosimilmente portano a edema e ipertensione, pertanto è necessario usare ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Sodio Cloruro B. Braun - Soluzione (uso Interno) durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Sodio Cloruro B. Braun - Soluzione (uso Interno) durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non sono disponibili dati sull'uso di Sodio Cloruro concentrato per soluzione per infusione in donne in gravidanza. Sodio cloruro B. Braun deve essere usato con cautela nei disturbi associati ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Sodio Cloruro B. Braun non altera la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.


Effetti indesiderati

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati del Sodio Cloruro, organizzati secondo la classificazione sistemica organica MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati.
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Sintomi
Il sovradosaggio può causare iperidratazione, ipernatriemia, ipercloremia e iperosmolarità sierica.
Un'infusione troppo rapida di soluzioni ipertoniche può causare un sovraccarico acuto di volume, che porta a edema periferico o polmonare e ipertensione.
Velocità di infusione eccessivamente elevata di soluzioni con un'alta concentrazione di sodio possono portare a diarrea e diuresi osmotica.
L'aumento rapido del livello di sodio nei pazienti con iponatriemia cronica può portare alla sindrome da demielinizzazione osmotica (vedere paragrafo 4.2).
L'ipercloremia può essere associata alla perdita di bicarbonato, seguita da acidosi.
Trattamento
La prima misura è la riduzione della velocità di infusione o la sospensione dell'infusione.
Ulteriori misure includono la somministrazione di diuretici con monitoraggio continuo degli elettroliti sierici, la correzione degli squilibri elettrolitici e acido-base e altri trattamenti che dipendono dalla natura e dalla severità delle manifestazioni cliniche del sovradosaggio.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica:
Soluzioni e.v. additive – elettroliti
Codice ATC: B05X A03
Meccanismo d'azione
Sodio
Il sodio è il principale catione dello spazio extracellulare e insieme a diversi anioni ne regola ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Assorbimento
Il Sodio Cloruro viene somministrato per via endovenosa, pertanto il suo assorbimento è del 100%.
Distribuzione
Negli adulti, il livello totale di sodio è di circa 4 mol (92 ...


Dati preclinici di sicurezza

I dati preclinici non rivelano rischi particolari per l'uomo sulla base di studi convenzionali di sicurezza farmacologica, tossicità a dosi ripetute pertanto e tossicità per la riproduzione e lo sviluppo.
...


Elenco degli eccipienti

Acqua per preparazioni iniettabili.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Sodio Cloruro B. Braun - Soluzione (uso Interno) a base di Sodio Cloruro ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca