transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Pursennid

Ultimo aggiornamento: 06/09/2021




Cos'Ŕ Pursennid?

Pursennid Ŕ un farmaco a base del principio attivo Senna Foglia Glucosidi Puri, appartenente alla categoria degli Lassativi e nello specifico Lassativi di contatto. E' commercializzato in Italia dall'azienda GlaxoSmithKline Consumer Healthcare S.r.l..

Pursennid pu˛ essere prescritto con Ricetta OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco.

Confezioni

Pursennid 12 mg 30 compresse rivestite (importato dalla Norvegia)
Pursennid 12 mg 40 compresse rivestite

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: GlaxoSmithKline Consumer Healthcare S.r.l.
Concessionario: GlaxoSmithKline Consumer Healthcare S.r.l.
Ricetta: OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco
Classe: C
Principio attivo: Senna Foglia Glucosidi Puri
Gruppo terapeutico: Lassativi
Forma farmaceutica: compressa rivestita

Indicazioni

Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale.

Posologia

Posologia
Adulti e bambini sopra i 12 anni di età: 2-4 compresse rivestite al giorno.
Bambini tra i 10 e i 12 anni: 1-2 compresse rivestite al giorno.
Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico.
La dose corretta è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione di feci molli. È consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste. Quando necessario, la dose può essere poi aumentata, ma senza mai superare quella massima indicata.
Popolazione pediatrica
Controindicato nei bambini di età inferiore a 10 anni.
Modo di somministrazione
Assumere preferibilmente la sera. L'azione di Pursennid si manifesta dopo 6-12 ore. Somministrato la sera, l'effetto di Pursennid compare il mattino successivo.
I lassativi devono essere usati il meno frequentemente possibile e per non più di sette giorni. L'uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione del medico dopo adeguata valutazione del singolo caso.
Ingerire insieme ad una adeguata quantità di acqua (un bicchiere abbondante).
Una dieta ricca di liquidi favorisce l'effetto del medicinale.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Controindicato qualora sussistano le seguenti condizioni mediche:
  • Malattie infiammatorie dell'apparato digerente (i.e. Morbo di Crohn, rettocolite ulcerosa, epatopatie, peritoniti e malattie infiammatorie intestinali).
  • Irritazione o ostruzione del tratto gastrointestinale (i.e. costipazione spastica, ostruzione dell'ileo/preileo, crampi e dolori, nausea, vomito e coliche).
  • Sintomi addominali che possono essere dovuti ad una condizione sottostante non diagnosticata, come condizioni acute intestinali che possono richiedere un intervento chirurgico (i.e. diverticolite acuta, appendicite e diarrea massiva).
  • stati di severa disidratazione, con perdita di acqua ed elettroliti, specialmente ipopotassiemia.
Controindicato nei bambini di età inferiore a 10 anni.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

La dose stabilita non deve essere superata.
L'uso indiscriminato prolungato dei lassativi può portare ad assuefazione e ad un deterioramento delle funzioni intestinali.
Deve essere impiegato il dosaggio efficace più ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

L'uso concomitante di altri farmaci che inducono ipopotassiemia (i.e. diuretici, adrenocorticosteroidi e liquirizia) può aumentare lo sbilanciamento elettrolitico.
L'ipopotassiemia (derivante da abuso di lassativi assunti per lungo tempo) potenzia l'azione ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Pursennid durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Pursennid durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non sono disponibili dati adeguati sull'uso dei sennosidi nelle donne in gravidanza. Gli studi sugli animali non hanno mostrato una tossicità riproduttiva. Il rischio potenziale per l'uomo non è ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Questo medicinale non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.


Effetti indesiderati

Questo medicinale può causare lieve malessere addominale come dolore addominale, crampi, irritazione della mucosa colica e gastrica.
Sono stati anche segnalati altri effetti quali disidratazione, ipotensione, fatica, miopatie, dolore di ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Sintomi
I sintomi più importanti correlati al sovradosaggio/uso eccessivo sono coliche addominali e diarrea severa con conseguenti perdite di fluidi e di elettroliti, che devono essere rimpiazzati. La diarrea in special modo può causare perdita di potassio, che può portare a disordini cardiaci e astenia muscolare, particolarmente quando sono somministrati allo stesso tempo glicosidi cardiaci, diuretici, adrenocorticosteroidi o radice di liquirizia.
Gestione
Il trattamento deve essere di supporto con quantitativi generosi di liquidi. Gli elettroliti, specialmente il potassio, devono essere monitorati. Ciò è particolarmente importante negli anziani. Un sovradosaggio cronico di farmaci a base di antrachinoni può causare epatite tossica.
Ulteriori modalità di trattamento devono tenere in considerazione le indicazioni cliniche o la raccomandazione del centro antiveleni, dove disponibile.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: lassativo stimolante. Codice ATC: A06AB06.
Meccanismo d'azione ed effetti farmacodinamici
I glicosidi della senna sono lassativi che stimolano selettivamente la peristalsi dell'intestino crasso. La sostanza attiva, la senna, ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Assorbimento
I lassativi sennosidi sono essenzialmente profarmaci. I principi attivi, i sennosidi, sono beta glicosidi che non sono assorbibili dalla parte alta dell'intestino né possono essere digeriti dagli enzimi digestivi ...


Dati preclinici di sicurezza

Tossicità a dose singola: la senna, come droga grezza, dimostra di possedere una tossicità molto bassa nei ratti (DL50 di rispettivamente 5.000 mg/kg e 4.000 mg/kg per maschio e femmina ...


Elenco degli eccipienti

Lattosio monoidrato; acido stearico; talco; amido di mais; glucosio anidro; saccarosio; gomma arabica; silice colloidale anidra; titanio diossido; cetile palmitato.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Pursennid a base di Senna Foglia Glucosidi Puri ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca