Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Orfadin

Ultimo aggiornamento: 11/06/2019


Confezioni

Orfadin 4 mg/ml sospensione orale 1 flacone 90 ml + 1 adattatore + 3 siringhe per uso os

A cosa serve

Orfadin è un farmaco a base del principio attivo Nitisinone, appartenente alla categoria degli Metabolici trattamento dell'iperfenilalaninemia e nello specifico Prodotti vari dell'apparato gastrointestinale e metabolismo. E' commercializzato in Italia dall'azienda Swedish Orphan Biovitrum S.r.l..

Orfadin può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Orfadin serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come .




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Swedish Orphan Biovitrum AB
Concessionario:Swedish Orphan Biovitrum S.r.l.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:A
Principio attivo:Nitisinone
Gruppo terapeutico:Metabolici trattamento dell'iperfenilalaninemia
Forma farmaceutica:sospensione


Indicazioni

Trattamento dei pazienti adulti e pediatrici (di qualsiasi fascia d'età) con diagnosi confermata di tirosinemia ereditaria di tipo 1 (HT-1), in associazione con ridotto apporto alimentare di tirosina e fenilalanina.

Posologia

Il trattamento con nitisinone deve essere iniziato e monitorato da un medico esperto nel trattamento dei pazienti affetti da HT-1.
Posologia
Per aumentare la sopravvivenza complessiva ed evitare complicanze come insufficienza epatica, cancro del fegato e patologie renali, il trattamento di tutti i genotipi della malattia deve essere iniziato il prima possibile. È necessario associare al trattamento con nitisinone una dieta povera di fenilalanina e di tirosina, che deve essere controllata mediante monitoraggio degli aminoacidi plasmatici (vedere paragrafi 4.4 e 4.8).
La dose giornaliera iniziale raccomandata nella popolazione pediatrica e adulta è di 1 mg/kg peso corporeo, somministrata per via orale. La dose di nitisinone deve essere aggiustata caso per caso. Si raccomanda di somministrare la dose una volta al giorno. I dati nei pazienti con peso corporeo <20 kg sono limitati, pertanto, in questa popolazione di pazienti si raccomanda di dividere la dose totale giornaliera in due somministrazioni giornaliere.
Aggiustamento della dose
Durante il monitoraggio regolare, è opportuno tenere sotto controllo i livelli di succinilacetone urinario, i valori dei test di funzionalità epatica ed i livelli di alfa-fetoproteina (vedere paragrafo 4.4). Se dopo un mese dall'inizio del trattamento con nitisinone il succinilacetone è ancora rilevabile nell'urina, la dose di nitisinone deve essere aumentata a 1,5 mg/kg peso corporeo/die. In base alla valutazione di tutti i parametri biochimici, potrebbe essere necessaria una dose di 2 mg/kg peso corporeo/die. Tale quantità rappresenta la dose massima per tutti i pazienti.
Se la risposta biochimica è soddisfacente, la dose deve essere corretta esclusivamente in base all'aumento del peso corporeo.
In ogni caso, oltre ai suddetti test, durante la fase iniziale della terapia, dopo il passaggio dalla somministrazione due volte al giorno alla singola somministrazione giornaliera o in caso di peggioramento può essere necessario controllare più attentamente tutti i parametri biochimici disponibili (come il succinilacetone plasmatico, l'acido 5-aminolevulinico (ALA) e l'attività della porfobilinogeno (PBG)-sintasi eritrocitaria).
Popolazioni speciali
Non vi sono raccomandazioni specifiche per il dosaggio in pazienti anziani o in pazienti con compromissione della funzione renale o epatica.
Popolazione pediatrica
La dose raccomandata in mg/kg peso corporeo è uguale per bambini e adulti.
I dati nei pazienti con peso corporeo <20 kg sono limitati, pertanto in questa popolazione di pazienti si raccomanda di dividere la dose totale giornaliera in due somministrazioni giornaliere.
Modo di somministrazione
La sospensione viene somministrata nella bocca del paziente con una siringa per uso orale, senza diluizione. Le siringhe da 1 ml, 3 ml e 5 ml sono incluse nella confezione e servono a misurare la dose in ml secondo la posologia prescritta. Le siringhe per uso orale sono graduate rispettivamente con incrementi di 0,01 ml, 0,1 ml e 0,2 ml. La tabella in basso mostra la conversione della dose (mg/ml) per i tre tipi di siringhe per uso orale.
Tabelle di conversione della dose per i tre tipi di siringhe per uso orale:
Siringa per uso orale da 1 ml (con tacche di graduazione da 0,01 ml)
Dose di Orfadin
mg
ml
1,00
0,25
1,25
0,31
1,50
0,38
1,75
0,44
2,00
0,50
2,25
0,56
2,50
0,63
2,75
0,69
3,00
0,75
3,25
0,81
3,50
0,88
3,75
0,94
4,00
1,00
Siringa per uso orale da 3 ml (con tacche di graduazione da 0,1 ml)
Dose di Orfadin
mg
ml
4,5
1,1
5,0
1,3
5,5
1,4
6,0
1,5
6,5
1,6
7,0
1,8
7,5
1,9
8,0
2,0
8,5
2,1
9,0
2,3
9,5
2,4
10,0
2,5
10,5
2,6
11,0
2,8
11,5
2,9
12,0
3,0
Siringa per uso orale da 5 ml (con tacche di graduazione da 0,2 ml)
Dose di Orfadin
mg
ml
13,0
3,2
14,0
3,6
15,0
3,8
16,0
4,0
17,0
4,2
18,0
4,6
19,0
4,8
20,0
5,0
Informazioni importanti sulle istruzioni per l'uso
Prima di ogni uso è necessaria la ridispersione, agitando energicamente. Prima della ridispersione, il medicinale può presentarsi sotto forma di agglomerato solido con un surnatante leggermente opalescente. La dose deve essere prelevata e somministrata immediatamente dopo la ridispersione. Al fine di garantire una corretta somministrazione, è importante attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate nel paragrafo 6.6 per la preparazione e la somministrazione della dose.
Si raccomanda all'operatore sanitario di spiegare al paziente, o a chi se ne prende cura, come utilizzare le siringhe per uso orale per garantire che venga somministrato il volume corretto e che la prescrizione sia somministrata in ml.
Orfadin è disponibile anche sotto forma di capsule da 2 mg, 5 mg, 10 mg e 20 mg, se ritenuto più adatto per il paziente.
Si raccomanda di assumere la sospensione orale insieme al cibo, vedere paragrafo 4.5.
Precauzioni che devono essere prese prima della manipolazione o della somministrazione del medicinale
Alla siringa per uso orale non devono essere collegati aghi, cateteri endovenosi o qualsiasi altro dispositivo di somministrazione per via parenterale.
Orfadin è esclusivamente per uso orale.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Le donne che assumono il nitisinone non devono allattare al seno (vedere paragrafi 4.6 e 5.3).
...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Monitoraggio dei livelli di tirosina plasmatica
Si raccomanda di eseguire un esame oculare con lampada a fessura prima di iniziare il trattamento con nitisinone e in seguito regolarmente, almeno una ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Poiché il nitisinone viene metabolizzato in vitro dal CYP 3A4, potrebbe essere necessario correggere la dose in caso di somministrazione concomitante con inibitori o induttori di tale enzima.
Sulla base ...

Prima di prendere "Orfadin" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Orfadin durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Orfadin durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non vi sono dati adeguati riguardanti l'uso del nitisinone in donne in gravidanza. Gli studi sugli animali hanno mostrato una tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). Il rischio potenziale ...

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Orfadin altera lievemente la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari. Le reazioni avverse a carico degli occhi (vedere paragrafo 4.8) possono compromettere la vista. Se la vista è ...

Effetti indesiderati

Sintesi del profilo di sicurezza
In base al meccanismo d'azione, il nitisinone aumenta i livelli di tirosina in tutti i pazienti trattati con nitisinone. Reazioni avverse a carico degli occhi, ...

Sovradosaggio

L'ingestione accidentale di nitisinone da parte di soggetti che seguono un regime alimentare normale, senza restrizioni di tirosina e fenilalanina, provoca l'aumento dei livelli di tirosina. Livelli elevati di tirosina ...

Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: altri farmaci dell'apparato gastro intestinale e del metabolismo, prodotti vari dell'apparato gastrointestinale e del metabolismo, codice ATC: A16A X04.
Meccanismo d'azione
Il difetto biochimico nella tirosinemia ereditaria di ...

Proprietà farmacocinetiche

Non sono stati eseguiti studi formali per lo studio dell'assorbimento, della distribuzione, del metabolismo e dell'eliminazione del nitisinone. In 10 volontari maschi sani, in seguito alla somministrazione di una dose ...

Dati preclinici di sicurezza

A livelli di dose clinicamente significativi il nitisinone ha mostrato tossicità embriofetale nel topo e nel coniglio. Nel coniglio il nitisinone ha indotto un aumento delle malformazioni correlato alla dose ...

Elenco degli eccipienti

Idrossipropilmetilcellulosa
Glicerolo
Polisorbato 80
Sodio benzoato (E211)
Acido citrico monoidrato
Sodio citrato
Aroma di fragola (artificiale)
Acqua depurata
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Orfadin a base di Nitisinone sono: ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Orfadin a base di Nitisinone

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance