UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Octreoscan

Ultimo aggiornamento: 06/02/2018


Confezioni

Octreoscan 10 mcg polv. e solv. per soluz. iniett. 2 flaconi (kit radiodiagnostico)

A cosa serve

Octreoscan Ŕ un farmaco a base del principio attivo Indio (111in) Pentetreotide, appartenente alla categoria degli Radiofarmaceutici diagnostici e nello specifico Composti dell'indio-111In. E' commercializzato in Italia dall'azienda Mallinckrodt Radiopharmaceuticals Italia S.p.A..

Octreoscan pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Octreoscan serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come .




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Curium Netherlands BV
Concessionario:Mallinckrodt Radiopharmaceuticals Italia S.p.A.
Ricetta:OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe:H
Principio attivo:Indio (111in) Pentetreotide
Gruppo terapeutico:Radiofarmaceutici diagnostici
Forma farmaceutica:Polvere


Indicazioni

Medicinale solo per uso diagnostico.
Indio (111In)-pentetreotide si lega specificamente ai recettori della somatostatina.
Dopo la radiomarcatura di pentetreotide con Indio (111In) cloruro, la soluzione ottenuta è indicata per l'uso come adiuvante nella diagnosi e nella gestione dei tumori neuroendocrini gastroenteropancreatici (GEP) e dei tumori carcinoidi che esprimono tali recettori, in quanto ne consente la localizzazione. I tumori privi di recettori per la somatostatina non vengono visualizzati.
In un certo numero di pazienti affetti da GEP o da tumori carcinoidi, la densità dei recettori non è sufficiente per consentire la visualizzazione con Octreoscan. Solitamente in circa il 50% dei pazienti affetti da insulinoma non è possibile visualizzare il tumore.

Posologia

Posologia
Adulti e popolazione anziana
L'attività da somministrare per tomografia a emissione di singoli fotoni (SPECT) dipende dall'attrezzatura disponibile. In generale, per un adulto di 70 kg è sufficiente un'attività pari a 110-220 MBq in un'unica iniezione endovenosa. Altre attività potrebbero essere giustificabili.
Compromissione renale
È richiesta un'attenta considerazione delle attività da somministrare in quanto è possibile una aumentata esposizione alle radiazioni in questi pazienti. In pazienti con insufficienza renale grave la somministrazione di 111In pentetreotide non è consigliabile perchè la funzionalità assente o ridotta della principale via d'escrezione potrebbe comportare una maggiore esposizione alla dose di radiazione. Vedere paragrafo 4.4.
Popolazione pediatrica
La decisione di somministrare pentetreotide (111In) ad un bambino deve essere presa da uno specialista di medicina nucleare che abbia esperienza con la scintigrafia recettoriale per la somatostatina, dopo aver preso in considerazione l'utilizzo di radiofarmaci alternativi con una esposizione alle radiazioni inferiore (in particolare PET). Pentetreotide (111In) deve essere somministrato ad un bambino soltanto quando non sono disponibili radiofarmaci alternativi o quando questi non permettono il raggiungimento di un risultato soddisfacente nella valutazione del quadro clinico del bambino.
Modo di somministrazione
Questo medicinale è monouso. Somministrazione per iniezione endovenosa.
È necessaria una attenta somministrazione per evitare una fuoriuscita di radioattività.
Questo medicinale deve essere ricostituito prima di essere somministrato al paziente.
Per istruzioni sulla ricostituzione del medicinale prima della somministrazione, vedere paragrafo 12.
Per la preparazione del paziente, vedere paragrafo 4.4.
Acquisizione delle immagini
Le immagini possono essere acquisite 4 e 24 ore oppure 24 e 48 ore dopo l'iniezione. Le immagini dopo 4 ore possono essere utili per il paragone e la valutazione dell'attività addominale rappresentata nelle immagini dopo 24 ore. Se l'attività nell'addome osservata dopo 24 ore non può essere interpretata con certezza come captazione nel tumore o attività nel contenuto intestinale, la scintigrafia deve essere ripetuta a 48 ore. È importante acquisire due gruppi di immagini con almeno un'acquisizione SPECT (o SPECT/CT). L'acquisizione delle immagini può essere ripetuta a 48 ore, 72 ore e/o 96 ore dopo l'iniezione, per consentire la clearance della radioattività intestinale che interferisce.
La captazione fisiologica avviene nella milza, nel fegato, nei reni e nella vescica. Tiroide, ipofisi e intestini sono visibili nella maggior parte dei pazienti.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Potenziale insorgenza di reazioni di ipersensibilità o anafilattiche
Se si verificano reazioni di ipersensibilità o anafilattiche bisogna interrompere immediatamente la somministrazione del medicinale e, se necessario, istituire un trattamento per ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Finora non sono state descritte interazioni.
...

Prima di prendere "Octreoscan" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Octreoscan durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Octreoscan durante la gravidanza e l'allattamento?
Donne in età fertile
Quando è necessario somministrare radiofarmaci ad una donna in età fertile, è importante determinare se è in gravidanza. Tutte le donne che hanno saltato un ciclo ...

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Octreoscan non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.
...

Effetti indesiderati

Gli effetti indesiderati attribuibili alla somministrazione di Octreoscan non sono comuni (da ≥1/1000 a <1/100). Non sono stati osservati effetti specifici. I sintomi riportati sono riferibili a reazioni vasovagali o ...

Sovradosaggio

La forma farmaceutica (iniezione monodose) rende improbabile un sovradosaggio accidentale.
Nell'eventualità della somministrazione di un sovradosaggio di radiazioni con Indio (111In)-pentetreotide, il dosaggio assorbito dal paziente deve essere ridotto, quando ...

ProprietÓ farmacodinamiche

Gruppo farmaterapeutico: radiofarmaci diagnostici per la rilevazione di tumori.
Codice ATC: V09I B 01
Meccanismo d'azione
Octreoscan si lega ai recettori per la somatostatina (principalmente del sottotipo 2 e sottotipo ...

ProprietÓ farmacocinetiche

Assorbimento da parte degli organi
Indio (111In)-pentetreotide viene assorbito dai seguenti organi: fegato (circa 2% dopo 24 ore) e milza (circa 2,5% dopo 24 ore). L'assorbimento nella tiroide e nell'ipofisi ...

Dati preclinici di sicurezza

Negli studi preclinici sono stati osservati effetti soltanto ad esposizioni considerate sufficientemente superiori alla massima esposizione nell'uomo, il che indica una scarsa rilevanza clinica. Non è stato condotto alcun test ...

Elenco degli eccipienti

Flaconcino A
Acido cloridrico
Acqua per preparazioni iniettabili
Cloruro ferrico esaidrato
Flaconcino B
Sodio citrato diidrato
Acido citrico monoidrato
Inositolo
Acido gentisico.
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Octreoscan a base di Indio (111in) Pentetreotide sono: ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Octreoscan a base di Indio (111in) Pentetreotide

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance