UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Neoiodarsolo

Ultimo aggiornamento: 01/12/2021




Cos'Ŕ Neoiodarsolo?

Neoiodarsolo Ŕ un farmaco a base del principio attivo Arginina Pidolato + Cianocobalamina, appartenente alla categoria degli Aminoacidi e derivati e nello specifico Tonici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Laboratori Baldacci S.p.A..

Neoiodarsolo pu˛ essere prescritto con Ricetta OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco.


Confezioni

Neoiodarsolo os 10 flaconcini 15 ml

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Laboratori Baldacci S.p.A.
Ricetta: OTC - medicinali non soggetti a prescrizione medica da banco
Classe: C
Principio attivo: Arginina Pidolato + Cianocobalamina
Gruppo terapeutico: Aminoacidi e derivati
ATC: A13A - Tonici
Forma farmaceutica: soluzione

Indicazioni

 Stati di defedamento e convalescenza.

Posologia

Il prodotto va assunto per via orale, come tale o diluito in poca acqua.
Adulti: 3 flaconcini al dì;
Bambini: fino a 6 anni, un flaconcino al dì; sopra i 6 anni, due flaconcini al dì.
Non superare le dosi consigliate.

Controindicazioni

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Generalmente controindicato in gravidanza e nell'allattamento.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

La soluzione orale contiene saccarosio e sorbitolo. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale.
Il prodotto contiene saccarosio nelle quantità indicate, di ciò si tenga conto in caso di diabete o di diete ipocaloriche. Inoltre il saccarosio può essere dannoso per i denti.
Per la presenza di metile p-idrossibenzoato si possono verificare reazioni allergiche (anche ritardate).
Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Non note.

FertilitÓ, gravidanza e allattamento

in gravidanza e nell'allattamento la sicurezza di Neoiodarsolo non è dimostrata; pertanto il prodotto va somministrato nei casi di assoluta necessità quando, a giudizio del medico, i potenziali benefici superano i rischi possibili.


Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Il medicinale non modifica la capacità di guidare e non produce nessun effetto indesiderato sull'uso di macchine.


Effetti indesiderati

Non sono stati segnalati effetti collaterali riferibili all'uso del prodotto.
Segnalazione delle reazioni avverse sospette
La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Sovradosaggio

Non sono mai stati segnalati casi di sovradosaggio con il Neoiodarsolo.


Scadenza

3 anni. Il periodo indicato si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.


Conservazione

Nessuna.


Elenco degli eccipienti

Saccarosio; sorbitolo; metile p-idrossibenzoato; aroma limone; acqua depurata.


Foglietto Illustrativo


Fonti Ufficiali


Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca