Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Metoprololo Aristo

Ultimo aggiornamento: 06/05/2019

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33

Indice


Confezioni

Metoprololo Aristo 100 mg 30 compresse

Cos'è Metoprololo Aristo?

Metoprololo Aristo è un farmaco a base del principio attivo Metoprololo Tartrato, appartenente alla categoria degli Betabloccanti selettivi e nello specifico Betabloccanti selettivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Aristo Pharma Italy S.r.l..

Metoprololo Aristo può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Aristo Pharma GmbH
Concessionario: Aristo Pharma Italy S.r.l.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Metoprololo Tartrato
Gruppo terapeutico: Betabloccanti selettivi
Forma farmaceutica: compressa

Indicazioni

Ipertensione arteriosa: sia in monoterapia che associato ad altri farmaci antipertensivi, preferibilmente saluretici e/o un vasodilatatore periferico.
Angina pectoris: profilassi a lungo termine delle crisi anginose. Per troncare le crisi anginose, si continuerà come sempre ad usare la trinitroglicerina.
Infarto miocardico conclamato o sospetto.
Turbe cardiache funzionali.
Trattamento profilattico dell'emicrania.

Posologia

Le compresse non devono essere masticate.
Le compresse da 100 mg devono essere assunte a stomaco vuoto.
Si consiglia di individualizzare la posologia e di seguire il seguente schema posologico:
Ipertensione
METOPROLOLO ARISTO 100 mg compresse: 100-200 mg al giorno, sia come somministrazione singola che in 2 dosi frazionate (mattina e pomeriggio). Se necessario, può essere prescritto un ulteriore antipertensivo. Nel caso di dosaggi giornalieri elevati la somministrazione in 2 dosi frazionate contribuisce a mantenere una buona tollerabilità.
METOPROLOLO ARISTO 200 mg compresse a rilascio prolungato: 1 compressa al mattino. Se necessario, può essere prescritto un ulteriore antiipertensivo. Nelle forme leggere di ipertensione può essere sufficiente mezza compressa al mattino.
Angina pectoris
METOPROLOLO ARISTO 100 mg compresse: 100-200 mg al giorno, in 2 dosi frazionate. Se necessario, il dosaggio può essere elevato a 400 mg.
METOPROLOLO ARISTO 200 mg compresse a rilascio prolungato: ½-1 compressa al mattino; se necessario, la somministrazione può essere ripetuta alla sera.
Turbe del ritmo cardiaco
METOPROLOLO ARISTO 100 mg compresse: 100-150 mg, in 2-3 somministrazioni; se necessario, il dosaggio giornaliero può essere elevato a 300 mg.
Infarto miocardico
Il dosaggio raccomandato può essere adattato sulla base dello stato emodinamico del paziente.
La dose orale di mantenimento è 200 mg al giorno, in due dosi frazionate; il trattamento va continuato per almeno 3 mesi.
Turbe cardiache funzionali con palpitazioni
METOPROLOLO ARISTO 100 mg compresse: 100 mg al giorno, in somministrazione unica al mattino; se necessario, il dosaggio giornaliero può essere elevato a 200 mg, somministrati in due dosi refratte (mattino e sera).
METOPROLOLO ARISTO 200 mg compresse a rilascio prolungato: mezza compressa al giorno, al mattino; se necessario, il dosaggio giornaliero può essere elevato a 1 compressa, in somministrazione unica al mattino.
Prevenzione dell'emicrania
Come per le turbe cardiache funzionali con palpitazioni.

Controindicazioni

Ipersensibilità al metoprololo, ai farmaci ad esso correlati o ad uno qualsiasi degli eccipienti, blocco atrioventricolare di secondo o terzo grado, insufficienza cardiaca scompensata, bradicardia sinusale clinicamente rilevante, sindrome del nodo del seno, gravi disturbi del circolo periferico arterioso, shock cardiogeno.
L'uso del metoprololo è controindicato in pazienti infartuati con frequenza cardiaca inferiore a 45 battiti/minuto, intervallo P-R superiore a 0,24 secondi, pressione sistolica inferiore a 100 mmHg e/o grave insufficienza cardiaca.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Generalmente non si dovrebbero somministrare beta-bloccanti a pazienti con affezioni ostruttive polmonari.
Tuttavia, nei casi in cui altri farmaci adatti non sono tollerati o si sono dimostrati inefficaci, si può ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Il metoprololo aumenta l'effetto degli altri farmaci antiipertensivi.
Particolare cautela è richiesta in caso di somministrazione di un beta-bloccante associato al prazosin per la prima volta.
I pazienti in trattamento ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Metoprololo Aristo" insieme ad altri farmaci come “Altiazem”, “Angizem”, “Diladel”, “Diltiazem DOC Generici”, “Diltiazem EG”, “Diltiazem Mylan Generics”, “Diltiazem Pensa”, “Diltiazem ratiopharm”, “Diltiazem Sandoz Gmbh”, “Diltiazem Sandoz”, “Dilzene”, “Gilenya”, “Isoptin”, “Propafenone Accord”, “Propafenone DOC Generici”, “Propafenone EG”, “Propafenone Pensa”, “Propafenone ratiopharm”, “Propafenone Sandoz”, “Rytmonorm”, “Tildiem”, “Verapamil Aristo”, “Verapamil DOC Generici”, “Verapamil EG”, “Verapamil Hexal”, “Verapamil Pensa”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Metoprololo Aristo durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Metoprololo Aristo durante la gravidanza e l'allattamento?
Come regola generale, nessun farmaco dovrebbe essere assunto durante i primi tre mesi di gravidanza ed i rischi e i benefici dell'assunzione dovrebbero essere attentamente considerati durante l'intero periodo.
L'esperienza ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

I beta-bloccanti possono interferire sulla capacità di guidare e sull'uso di macchinari.


Effetti indesiderati

La terapia beta-bloccante è in generale ben tollerata.
In rari casi si sono manifestati disturbi a carico del sistema nervoso centrale, quali depressione, catatonia, confusione, turbe della memoria.
La comparsa ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Segni e sintomi
Un sovradosaggio del farmaco può determinare l'insorgenza di una spiccata ipotensione, bradicardia sinusale, blocco atrioventricolare, insufficienza cardiaca, shock cardiogeno, arresto cardiaco, broncospasmo, deterioramento dello stato di coscienza (o anche coma), nausea, vomito, cianosi.
L'assunzione contemporanea di alcool, antiipertensivi, chinidina e barbiturici aggrava i segni e i sintomi. Le prime manifestazioni di sovradosaggio insorgono 20 minuti-2 ore dopo la somministrazione del farmaco.
Trattamento
I pazienti con sovradosaggio di beta-bloccanti dovrebbero essere sempre ospedalizzati in modo da monitorare le funzioni vitali.
Induzione di vomito o lavanda gastrica.
In presenza di grave ipotensione, bradicardia e incombente insufficienza cardiaca somministrare un β1-stimolante (p. es. prenalterolo, isoprenalina) per via endovenosa ad intervalli di 2-5 minuti finché si ottenga l'effetto desiderato.
In caso non sia disponibile un β1-stimolante, si provveda ad iniettare, per via endovenosa, 0,5-2 mg di solfato di atropina, per bloccare il nervo vago. Qualora il suo effetto non risultasse sufficiente, somministrare farmaci quali dopamina, dobutamina o noradrenalina.
Ulteriori misure: 1-5 (10) mg di glucagone; pacemaker transvenoso intracardico.
Per contrastare il broncospasmo si può somministrare un β2-stimolante (p. es. salbutamolo) o aminofillina per via endovenosa.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: betabloccanti, selettivi, non associati. Codice ATC: C07AB02
Il metoprololo è un beta-bloccante cardioselettivo che agisce sui β1-recettori, prevalentemente cardiaci, a dosi più basse di quelle che influenzano i ...


Proprietà farmacocinetiche

Il metoprololo, somministrato per via orale, viene assorbito completamente.
Normalmente circa il 95% di una dose orale viene escreta nell'urina come metoprololo e suoi metaboliti. La quantità di farmaco eliminata ...


Dati preclinici di sicurezza

DL50 nel topo per os: 1550 mg/kg. DL50 nel ratto per os: 1350 mg/kg.
Nessun dato di particolare rilievo nella tossicità cronica.
...


Elenco degli eccipienti

METOPROLOLO ARISTO 100 mg compresse
Ogni compressa contiene:
lattosio monoidrato- amido di mais – cellulosa microcristallina - magnesio stearato - silice colloidale - idrossipropilcellulosa - calcio monofosfato – crospovidone.
METOPROLOLO

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Metoprololo Aristo a base di Metoprololo Tartrato sono: Lopresor, Metoprololo Aurobindo, Metoprololo DOC Generici, Metoprololo Eg, Metoprololo Hexal

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Metoprololo Aristo a base di Metoprololo Tartrato ...

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance