UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Ipstyl

Ultimo aggiornamento: 14/02/2020

Foglietto Illustrativo

Confezioni

Ipstyl 30 mg/2 ml polv. e solv. 1 flac. polv. + 1 fiala solv. 2 ml + 2 aghi e 1 siringa

Cos'Ŕ Ipstyl?

Ipstyl Ŕ un farmaco a base del principio attivo Lanreotide Acetato, appartenente alla categoria degli Ormoni anticrescita e nello specifico Somatostatina e analoghi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Ipsen S.p.A..

Ipstyl pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Ipsen S.p.A.
Concessionario: Ipsen S.p.A.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Lanreotide Acetato
Gruppo terapeutico: Ormoni anticrescita
Forma farmaceutica: Polvere

Indicazioni

Ipstyl 30 mg è indicato per:
  • Trattamento dell'acromegalia
Nei pazienti in attesa di intervento chirurgico o qualora la secrezione dell'ormone della crescita non risulti normalizzata in seguito ad intervento chirurgico o radioterapia
  • Trattamento dei sintomi clinici dei tumori carcinoidi
  • Trattamento degli adenomi tireotropi primari

Posologia

Il trattamento deve essere adattato a ciascun paziente in ambiente specialistico.
Tenuto conto della variabilità della sensibilità dei tumori agli analoghi della somatostatina si raccomanda di iniziare il trattamento con una iniezione test per valutare la qualità della risposta (secrezione di GH, sintomi in rapporto al tumore carcinoide, secrezione tumorale, ecc.). Una mancata risposta a questa prima iniezione obbliga a riconsiderare l'utilità del trattamento.
Acromegalia
  • Nei pazienti in attesa di intervento chirurgico
Lo schema di somministrazione della formulazione a rilascio prolungato può essere fissato inizialmente in una iniezione intramuscolare ogni 10 giorni.
  • Dopo intervento chirurgico e/o radioterapia
Lo schema di somministrazione della formulazione a rilascio prolungato può essere fissato inizialmente in una iniezione intramuscolare ogni 14 giorni: in caso di risposta insufficiente, valutata in base ai tassi di ormone della crescita e di IGF-1 (misurati prima dell'iniezione successiva), lo schema di trattamento può comportare un'iniezione ogni 10 giorni.
Tumori carcinoidi
Lo schema di somministrazione della formulazione a rilascio prolungato può essere fissato inizialmente in una iniezione intramuscolare ogni 14 giorni. In caso di risposta insufficiente, valutata in base ai sintomi clinici (vampate di calore, diarrea) l'intervallo può essere ridotto ad una iniezione ogni 10 giorni.
Adenomi tireotropi primari
Lo schema di somministrazione della formulazione a rilascio prolungato può essere fissato inizialmente in una iniezione intramuscolare ogni 14 giorni. In caso di risposta insufficiente, valutata in base ai livelli di ormone tiroideo e TSH, l'intervallo può essere ridotto ad una iniezione ogni 10 giorni.
Alterata funzionalità renale e/o epatica
I pazienti con alterata funzionalità renale e/o epatica non necessitano aggiustamento di dosaggio grazie all'ampia finestra terapeutica del lanreotide (vedere sezione 5.2)
Pazienti anziani
I pazienti anziani non necessitano aggiustamento di dosaggio grazie all'ampia finestra terapeutica del lanreotide (vedere sezione 5.2).
Popolazione pediatrica
Ipstyl 30 mg non è raccomandato per l'uso in bambini ed adolescenti a causa della mancanza di dati di efficacia e sicurezza in questa popolazione.
Metodo di somministrazione
Ipstyl 30 mg viene somministrato con iniezione intramuscolare nel quadrante superiore esterno del gluteo.
È necessario alternare il sito per l'iniezione intramuscolare tra la parte sinistra e la parte destra.
Per le istruzioni sulla ricostituzione del prodotto prima della somministrazione per le istruzioni per l'uso, la manipolazione e per l'eliminazione, vedere sezione 6.6.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo, ai peptidi correlati alla somatostatina o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Lanreotide può ridurre la motilità della colecisti e portare alla formazione di calcoli biliari; è necessario quindi monitorare periodicamente i pazienti.
Studi farmacologici sugli animali e sull'uomo hanno mostrato che ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Gli effetti farmacologici a livello gastrointestinale del lanreotide possono portare ad una riduzione dell'assorbimento intestinale di farmaci co-somministrati, inclusa la ciclosporina. La somministrazione concomitante di ciclosporina con lanreotide può diminuire ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Ipstyl" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Ipstyl durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Ipstyl durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Dati non clinici:
Studi sugli animali non hanno mostrato effetti teratogeni associati al lanreotide durante l'organogenesi.
Dati clinici:
I dati su un numero limitato di donne in stato ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Nonostante non siano stati stabiliti effetti sulla capacità di guidare e di utilizzare macchinari, con Ipstyl 30 mg sono state segnalate vertigini. Se un paziente ne soffre, non deve guidare o utilizzare macchinari.


Effetti indesiderati

Gli effetti indesiderati segnalati da pazienti affetti da acromegalia e da tumori neuroendocrini gastroenteropancreatici (GEP-NETs) trattati, in studi clinici, con lanreotide, sono elencati nella tabella sotto riportata, nella corrispondente classificazione ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio, è indicato il trattamento sintomatico.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: ormone anticrescita
Codice ATC: H01CB03
Lanreotide è un octapeptide, analogo della somatostatina naturale. Come la somatostatina natuarale, lanreotide è un peptide inibitore di numerose funzioni endocrine, neuroendocrine, esocrine ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Gli intrinseci parametri di farmacocinetica di lanreotide dopo la somministrazione endovenosa in volontari sani indicano una distribuzione extravascolare limitata, con un volume di distribuzione allo steady-state di 16,1 L. La ...


Dati preclinici di sicurezza

Negli studi di dosaggio biologico per carcinogenesi eseguiti nei ratti e nei topi, non sono state osservate modificazioni neoplastiche con dosi più elevate rispetto alle dosi terapeutiche utilizzate nell'uomo. Un aumento dell'incidenza di ...


Elenco degli eccipienti

Flaconcino di polvere per sospensione: Copolimero lattide-glicolide, Copolimero lattico-glicolico, Mannitolo (E421) Carmellosa sodica (E466) Polisorbato 80 (E433).
Fiala solvente: Mannitolo (E421) Acqua per preparazioni iniettabili.


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Ipstyl a base di Lanreotide Acetato sono:

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Ipstyl a base di Lanreotide Acetato

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance