transparent
Università degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Indapamide Aurobindo

Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l.
Ultimo aggiornamento: 28/09/2021




Cos'è Indapamide Aurobindo?

Indapamide Aurobindo è un farmaco a base del principio attivo Indapamide, appartenente alla categoria degli Diuretici e nello specifico Sulfonamidi, non associate. E' commercializzato in Italia dall'azienda Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l..

Indapamide Aurobindo può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Confezioni

Indapamide Aurobindo 1,5 mg 30 compresse ril. prolungato

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Indapamide
Gruppo terapeutico: Diuretici
Forma farmaceutica: compressa a rilascio modificato

Indicazioni

Indapamide Aurobindo 1,5 mg compresse a rilascio prolungato è indicato nel trattamento dell'ipertensione essenziale negli adulti.

Posologia

Posologia
Una compressa ogni 24 ore, da prendere preferibilmente al mattino, da ingerire intera con acqua senza masticarla.
A dosi elevate l'effetto antiipertensivo dell'Indapamide non viene potenziato, mentre l'effetto saluretico risulta aumentato.
Popolazioni speciali
Compromissione renale (vedere paragrafi 4.3 e 4.4):
In caso di grave insufficienza renale (clearance della creatinina inferiore a 30 ml/min), il trattamento è controindicato.
Le tiazidi e i diuretici correlati esplicano la loro piena efficacia solo quando la funzione renale è normale oppure solo minimamente compromessa.
Compromissione epatica (vedere paragrafi 4.3 e 4.4):
In caso di grave compromissione epatica, il trattamento è controindicato.
Anziani (vedere paragrafo 4.4):
Nei pazienti anziani, la creatinina plasmatica deve essere adattata in base all'età, al peso e al sesso del paziente. I pazienti anziani possono essere trattati con Indapamide Aurobindo 1,5 mg compresse a rilascio prolungato quando la loro funzione renale è normale o solo leggermente compromessa.
Popolazione pediatrica:
La sicurezza e l'efficacia di Indapamide Aurobindo 1,5 mg compresse a rilascio prolungato nei bambini e negli adolescenti non sono state stabilite. Non ci sono dati disponibili.
Modo di somministrazione
Per somministrazione orale.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità al principio attivo, alle altre sulfonamidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1;
  • Grave insufficienza renale;
  • Encefalopatia epatica o grave compromissione della funzione epatica;
  • Ipopotassiemia.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Avvertenze speciali
In caso di compromissione della funzione epatica, è possibile che i diuretici simil-tiazidici causino un'encefalopatia epatica in caso di squilibrio elettrolitico. Se ciò si verifica, la somministrazione del ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Associazioni sconsigliate:
Litio:
Aumento dei livelli di litio con segni di sovradosaggio, come nel caso della dieta iposodica (diminuzione dell'escrezione urinaria di litio). Se l'uso dei diuretici è necessario, bisogna ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Indapamide Aurobindo" insieme ad altri farmaci come “Zelboraf”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Indapamide Aurobindo durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Indapamide Aurobindo durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Dati relativi all'uso di Indapamide nelle donne in gravidanza non sono disponibili o sono limitati (meno di 300 gravidanze esposte). L'esposizione prolungata alla tiazide durante il terzo trimestre di ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

L'Indapamide non influisce sullo stato di vigilanza, ma in casi individuali possono verificarsi diverse reazioni correlate all'abbassamento della pressione arteriosa, specialmente all'inizio della terapia o quando si aggiunge un altro farmaco antipertensivo.
Di conseguenza, la capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari può essere compromessa.


Effetti indesiderati

Riepilogo del profilo di sicurezza
Le reazioni avverse più comunemente riportate sono reazioni di ipersensibilità, principalmente dermatologiche, in soggetti con predisposizione alle reazioni allergiche e asmatiche ed alle eruzioni maculopapulari.
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Sintomi:
L'Indapamide non ha mostrato tossicità fino a 40 mg, ossia 27 volte la dose terapeutica. I segni dell'intossicazione acuta si manifestano soprattutto in forma di disturbi idro-elettrolitici (iponatriemia, ipopotassiemia). Clinicamente è possibile l'insorgenza di nausea, vomito, ipotensione, crampi, vertigini, sonnolenza, confusione, poliuria o oliguria che può progredire fino all'anuria (dovuta a ipovolemia).
Gestione:
Le misure iniziali riguardano la rapida eliminazione della/e sostanza/e ingerite tramite lavanda gastrica e/o somministrazione di carbone attivo, con successivo recupero dell'equilibrio idrico/elettrolitico fino a valori normali da effettuarsi in un centro specializzato.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica:
Sulfonamidi, non associati; Codice ATC: C03B A11
Meccanismo d'azione
L'Indapamide è un derivato della sulfonamide a nucleo indolico, farmacologicamente affine ai diuretici tiazidici. L'indapamide agisce inibendo il riassorbimento ...


Proprietà farmacocinetiche

Indapamide 1,5 mg viene fornito in forma di compresse a rilascio prolungato che si basano su un sistema a matrice in cui il principio attivo viene disperso entro un supporto ...


Dati preclinici di sicurezza

Per quanto riguarda le proprietà mutagene e cancerogene di Indapamide, i test sono risultati negativi.
Le massime dosi somministrate per via orale a diverse specie animali (dosi da 40 fino ...


Elenco degli eccipienti

Nucleo della compressa:
lattosio monoidrato
amido di mais pregelatinizzato
ipromellosa
silice colloidale anidra
magnesio stearato
Rivestimento della compressa:
ipromellosa
macrogol 6000
titanio diossido (E171)


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Indapamide Aurobindo a base di Indapamide sono: Indapamide DOC Generici, Indapamide Mylan Generics - Compressa A Rilascio Modificato, Natrilix Lp

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Indapamide Aurobindo a base di Indapamide ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca