Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Indapamide Aurobindo

Ultimo aggiornamento: 05/09/2019

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33

Indice


Confezioni

Indapamide Aurobindo 1,5 mg 30 compresse ril. prolungato

Cos'è Indapamide Aurobindo?

Indapamide Aurobindo è un farmaco a base del principio attivo Indapamide, appartenente alla categoria degli Diuretici e nello specifico Sulfonamidi, non associate. E' commercializzato in Italia dall'azienda Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l..

Indapamide Aurobindo può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l.
Concessionario: Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Indapamide
Gruppo terapeutico: Diuretici
Forma farmaceutica: compressa a rilascio modificato

Indicazioni

Ipertensione essenziale.

Posologia

Posologia
Una compressa ogni 24 ore, da prendere preferibilmente al mattino, da ingerire intera con acqua senza masticarla.
A dosi elevate l'effetto antiipertensivo dell'indapamide non viene potenziato, mentre l'effetto saluretico risulta aumentato.
Insufficienza renale (vedi paragrafi 4.3 e 4.4)
In caso di grave insufficienza renale (clearance della creatinina inferiore a 30 ml/min), il trattamento è controindicato.
Le tiazidi ed i diuretici correlati esplicano la loro piena efficacia solo quando la funzione renale è normale oppure solo minimamente compromessa.
Pazienti anziani (vedi paragrafo 4.4)
Nei pazienti anziani, la creatinina plasmatica deve essere adattata in base all'età, al peso ed al sesso del paziente. I pazienti anziani possono essere trattati con Indapamide Aurobindo quando la loro funzione renale è normale o solo leggermente compromessa.
Pazienti con insufficienza epatica (vedere paragrafi 4.3 e 4.4)
In caso di grave compromissione della funzione epatica il trattamento è controindicato.
Bambini ed adolescenti
L'uso di Indapamide Aurobindo non è raccomandato nei bambini e negli adolescenti a causa della mancanza di dati di sicurezza ed efficacia.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità all'indapamide, alle altre sulfonamidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1
    Grave insufficienza renale.
  • Encefalopatia epatica o grave compromissione della funzione epatica.
  • Ipopotassiemia.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Avvertenze speciali
In caso di compromissione della funzione epatica, è possibile che i diuretici simil-tiazidici, causino un'encefalopatia epatica in caso di squilibrio elettrolitico. Se ciò si verifica, la somministrazione del ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Associazioni sconsigliate
Litio:
aumento dei livelli di litio con segni di sovradosaggio, come nel caso della dieta iposodica (diminuzione dell'escrezione urinaria di litio). Se l'uso dei diuretici è necessario bisogna ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Indapamide Aurobindo" insieme ad altri farmaci come “Zelboraf”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Indapamide Aurobindo durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Indapamide Aurobindo durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Come regola generale, la somministrazione di diuretici deve essere evitata nelle donne gravide e non deve mai essere utilizzata a trattare l'edema fisiologico dovuto alla gravidanza. I diuretici possono ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

L'indapamide esercita un'influenza lieve o moderata sulla capacità di guidare veicoli e usare macchinari. L'indapamide non ha effetto sulla vigilanza. Ciò nonostante, in casi individuali, l'effetto ipotensivo potrebbe compromettere la capacità del paziente di guidare e di operare con macchinari, soprattutto all'inizio del trattamento oppure quando un altro agente antiipertensivo viene integrato alla terapia.


Effetti indesiderati

La maggior parte degli effetti collaterali relativi ai parametri clinici e di laboratorio sono dose-dipendenti. I diuretici simil-tiazidici, inclusa l'indapamide, potrebbero causare gli effetti indesiderati sotto riportati.
Gli effetti indesiderati ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Sintomi:
L'indapamide non ha mostrato tossicità fino a 40 mg, ossia 27 volte la dose terapeutica. I segni dell'intossicazione acuta si manifestano soprattutto in forma di disturbi idro-elettrolitici (iponatriemia, ipopotassiemia). Clinicamente è possibile l'insorgenza di nausea, vomito, ipotensione, crampi, vertigini, sonnolenza, confusione, poliuria o oliguria che può progredire fino all'anuria (dovuta a ipovolemia).
Trattamento:
Le misure iniziali riguardano la rapida eliminazione della/e sostanza/e ingerite tramite lavanda gastrica e/o somministrazione di carbone attivo, con successivo recupero dell'equilibrio idrico/elettrolitico fino a valori normali da effettuarsi in un centro specializzato.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica:
DIURETICI antiipertensivi, sulfonamidi, non associati
Codice ATC: C03B A11
L'indapamide è un derivato sulfonamidico a nucleo indolico, farmacologicamente affine ai diuretici tiazidici. L'indapamide agisce inibendo il riassorbimento di ...


Proprietà farmacocinetiche

Il prodotto medicinale viene fornito in forma di compresse a rilascio prolungato che si basano su un sistema a matrice in cui il principio attivo viene disperso entro un supporto ...


Dati preclinici di sicurezza

Le massime dosi somministrate per via orale a diverse specie animali (dosi da 40 fino a 8000 volte la dose terapeutica) hanno causato un'esacerbazione delle proprietà diuretiche dell'indapamide. I maggiori ...


Elenco degli eccipienti

Nucleo della compressa:
lattosio monoidrato
amido di mais pregelatinizzato
ipromellosa
silice colloidale anidra
magnesio stearato
Rivestimento della compressa:
ipromellosa
macrogol 6000
titanio diossido (E171)


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Indapamide Aurobindo a base di Indapamide sono: Indapamide DOC Generici, Indapamide Mylan Generics, Natrilix Lp

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Indapamide Aurobindo a base di Indapamide ...

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance