UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Femipres Plus

Ultimo aggiornamento: 27/07/2020

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33



Confezioni


Cos'Ŕ Femipres Plus?

Femipres Plus Ŕ un farmaco a base del principio attivo Moexipril + Idroclorotiazide, appartenente alla categoria degli ACE inibitori + diuretici e nello specifico ACE-inibitori e diuretici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Teofarma.

Femipres Plus pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Teofarma
Concessionario: Teofarma
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Moexipril + Idroclorotiazide
Gruppo terapeutico: ACE inibitori + diuretici
Forma farmaceutica: compresse rivestite

Indicazioni

Femipres Plus è indicato per il trattamento dell'ipertensione essenziale negli adulti, la cui pressione arteriosa non è adeguatamente controllata con idroclorotiazide (HCTZ) in monoterapia.

Posologia

Le associazioni a dose fissa non sono raccomandate per la terapia iniziale.
Negli adulti con ipertensione essenziale, nei quali la pressione arteriosa non è adeguatamente controllata dal trattamento con 25 mg di HCTZ ed è indicata la terapia aggiuntiva con un ACE inibitore, il trattamento deve essere iniziato con 1 compressa di Femipres Plus 15 mg/25 mg al giorno, al mattino.
Anziani
Nei pazienti anziani è necessario un aggiustamento della dose.
L'individuale e attenta titolazione della dose deve avvenire sotto stretto controllo medico.
Compromissione renale
Femipres Plus non deve essere somministrato a pazienti con grave compromissione della funzionalità renale (GFR ≤ 29 ml/min/1,73 m2- vedere paragrafo 4.3).
Nei pazienti con compromissione della funzionalità renale da lieve a moderata (GFR da 30 a 59 ml/min/1,73 m2) questa associazione fissa deve essere somministrata con molta cautela e, se necessario, la titolazione della dose deve avvenire sotto stretto controllo medico. In aggiunta, nei pazienti con funzionalità renale compromessa, è obbligatorio uno stretto monitoraggio della funzionalità renale da parte del medico.
Popolazione pediatrica
Femipres Plus non deve essere somministrato nei bambini.
Compromissione epatica
Nei pazienti con funzionalità epatica compromessa, Femipres Plus deve essere utilizzato con cautela.
Femipres Plus è controindicato nei pazienti con compromissione epatica grave.

Controindicazioni

Moexipril cloridrato/HCTZ non deve essere usato in:
  • pazienti con ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1
  • pazienti con ipersensibilità ad altri farmaci derivati della sulfonamide
  • pazienti con anamnesi di edema angioneurotico associato a precedenti terapie con ACE inibitori
  • pazienti con edema angioneurotico ereditario/idiopatico
  • pazienti con stenosi dell'arteria renale (stenosi bilaterale o stenosi in presenza di un rene solitario anatomico o funzionale)
  • pazienti diabetici o con compromissione renale da moderata a grave trattati con aliskiren: l'uso concomitante di moexipril cloridrato/HCTZ con medicinali contenenti aliskiren è controindicato nei pazienti affetti da diabete mellito o compromissione renale (velocità di filtrazione glomerulare GFR < 60 ml/min/1,73 m2) (vedere paragrafi 4.4, 4.5 e 5.1)
  • pazienti recentemente sottoposti a trapianto renale;
  • pazienti con funzionalità renale gravemente compromessa (GFR ≤ 29 ml/min/1,73 m2)
  • pazienti con compromissione epatica grave
  • pazienti con anuria
  • pazienti con stenosi emodinamica importante della valvola aortica o mitrale
  • pazienti con cardiomiopatia ipertrofica
  • pazienti con aldosteronismo primario;
  • pazienti con ipokaliemia refrattaria, iponatriemia, ipercalcemia e iperuricemia sintomatica
  • pazienti al secondo e terzo trimestre di gravidanza (vedere paragrafi 4.4 e 4.6)
  • bambini.
Al fine di evitare il rischio di insorgenza di reazioni anafilattiche che possono mettere a rischio la vita del paziente, gli ACE-inibitori non devono essere usati:
  • durante la dialisi o l'emofiltrazione con membrane di poli-(acrilonitrile, sodio-2-metilallilsulfonato) ad alto flusso
  • durante l'aferesi delle lipoproteine a bassa densità (LDL) con destrano solfato
  • durante la terapia di desensibilizzazione nei confronti dei veleni degli insetti (es. punture di api o vespe)


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Moexipril cloridrato/HCTZ deve essere utilizzato solo a condizione che si presti cautela in pazienti con:
squilibri elettrolitici clinicamente importanti
diminuita risposta immunitaria
collagenosi vascolari (es. lupus eritematoso, sclerodermia)
concomitante ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Diuretici risparmiatori di potassio o integratori di potassio
Moexipril cloridrato e HCTZ possono aumentare i livelli sierici di potassio poichè riducono la secrezione di aldosterone. Come riferito sopra, gli effetti ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Femipres Plus durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Femipres Plus durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
ACE inibitori:
L'uso di moexipril cloridrato e idroclorotiazide non è raccomandato durante il primo trimestre di gravidanza (vedere paragrafo 4.4). L'uso di ACE inibitori è controindicato durante il secondo ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono disponibili studi sull'effetto di questo medicinale sulla capacità di guidare. Coloro che guidano veicoli o utilizzano macchinari devono tenere conto della possibilità che si verifichino occasionalmente capogiro o stanchezza.


Effetti indesiderati

Le frequenze degli effetti indesiderati sono definite come:
molto comune (≥ 1/10)
comune (≥ 1/100, < 1/10)
non comune (≥ 1/1.000, < 1/100)
raro (≥ 1/10.000, < 1/1.000)
molto raro, ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Finora non sono stati segnalati casi di sovradosaggio.
I sintomi del sovradosaggio sono ipotensione di grado severo, shock, stato confusionale, bradicardia, alterazioni degli elettroliti e insufficienza renale. Nessuna informazione specifica è disponibile sul trattamento del sovradosaggio con moexipril cloridrato/HCTZ. Il trattamento deve essere sintomatico e di sostegno.
Dopo ingestione di una dosa eccessiva, il paziente deve essere tenuto sotto attenta osservazione, preferibilmente in un'unità di terapia intensiva. Gli elettroliti e la creatinina sierici devono essere monitorati frequentemente. Le misure terapeutiche dipendono dalla natura e dalla gravità dei sintomi. In caso di ingestione recente, misure idonee a prevenire l'assorbimento e ad accelerare l'eliminazione, quali la lavanda gastrica, la somministrazione di sostanze adsorbenti e solfato di sodio, devono essere messe in atto entro un'ora dall'ingestione. Se si verifica ipotensione, il paziente deve essere posto in posizione supina e deve essere somministrata rapidamente un'integrazione idrosalina. Deve essere preso in considerazione il trattamento con angiotensina II e/o catecolamine per via endovenosa. La bradicardia o le eccessive reazioni vagali devono essere trattate con la somministrazione endovenosa di atropina. Si può considerare l'uso di un pacemaker. Non è ancora noto se il moexiprilat può essere rimosso tramite emodialisi.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: ACE inibitore e diuretico
Codice ATC: C09BA13 – Moexipril e diuretici
Moexipril cloridrato:
Meccanismo d'azione:
Moexipril cloridrato è un inibitore competitivo non-sulfidrilico, attivo per via orale, potente e ...


ProprietÓ farmacocinetiche

Moexipril cloridrato:
Assorbimento
Il profarmaco moexipril viene rapidamente assorbito e de-esterificato nel metabolita attivo moexiprilat. I parametri farmacocinetici di moexipril e moexiprilat sono risultati simili sia dopo somministrazione singola che ...


Dati preclinici di sicurezza

I dati preclinici non rivelano alcun rischio particolare per l'uomo sulla base di studi convenzionali di tossicità a dosi singole e ripetute, di genotossicità, di potenziale carcinogenico e di sicurezza ...


Elenco degli eccipienti

Il nucleo della compressa contiene: lattosio monoidrato, crospovidone, magnesio ossido, gelatina, magnesio stearato.
Il film di rivestimento contiene: ipromellosa, idrossipropilcellulosa, macrogol 6000, magnesio stearato, titanio diossido (E171), ossido di ferro

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Femipres Plus a base di Moexipril + Idroclorotiazide ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance