Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu
menu

Empressin

Ultimo aggiornamento: 19/05/2020

Area RiservataFoglietto Illustrativo Dica33


Confezioni

Empressin 40 U.I./2 ml concentrato per soluzione per infusione 10 fiale
Empressin 40 U.I./2 ml concentrato per soluzione per infusione 5 fiale

Cos'è Empressin?

Empressin è un farmaco a base del principio attivo Argipressina, appartenente alla categoria degli Ormoni antidiuretici e nello specifico Vasopressina ed analoghi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Euromed S.r.l..

Empressin può essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Orpha-Devel Handels und Vertriebs GmbH
Concessionario: Euromed S.r.l.
Ricetta: OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe: C
Principio attivo: Argipressina
Gruppo terapeutico: Ormoni antidiuretici
Forma farmaceutica: concentrato

Indicazioni

Empressin è indicato per il trattamento dell'ipotensione refrattaria alle catecolamine conseguente a shock settico in pazienti di età superiore ai 18 anni. È presente un'ipotensione refrattaria alle catecolamine se la pressione arteriosa media non può essere stabilizzata ai valori ottimali nonostante un adeguato reintegro del volume e la somministrazione di catecolamine (vedere paragrafo 5.1).

Posologia

Modo di somministrazione
La terapia con Argipressina in pazienti con ipotensione refrattaria alle catecolamine viene iniziata preferibilmente entro le prime sei ore dalla comparsa dello shock settico o entro 3 ore nei pazienti trattati con dosi elevate di catecolamine (vedere paragrafo 5.1). L'argipressina deve essere somministrata per infusione endovenosa continua di 0,01 I.U. al minuto usando un perfusore / pompa di infusione. A seconda della risposta clinica, la dose può essere aumentata ogni 15–20 minuti fino a 0,03 I.U. al minuto. Nei pazienti in terapia intensiva, la pressione arteriosa normale ottimale è di 65–75 mmHg. L'argipressina deve essere utilizzata solo in aggiunta alla terapia vasopressoria convenzionale con catecolamine. Dosi superiori a 0,03 I.U. al minuto devono essere somministrate solo come trattamento di emergenza, poichè ciò potrebbe causare necrosi intestinale e cutanea e aumentare il rischio di arresto cardiaco (vedere paragrafo 4.4). La durata del trattamento deve essere scelta in base al quadro clinico individuale, ma deve preferibilmente durare almeno 48 ore. Il trattamento con argipressina non deve essere interrotto bruscamente, ma in modo graduale secondo il decorso clinico del paziente. La durata complessiva del trattamento con argipressina è a discrezione del medico responsabile.
Posologia
Velocità di infusione secondo le dosi raccomandate:
Dose di Empressin / min
Dose di Empressin / ora
Velocità di infusione
0,01 I.U.
0,6 I.U.
0,75 ml / ora
0,02 I.U.
1,2 I.U.
1,50 ml / ora
0,03 I.U.
1,8 I.U.
2,25 ml / ora
Popolazione pediatrica
L'argipressina è stata utilizzata per il trattamento dello shock vasodilatatorio in bambini e neonati nelle unità di terapia intensiva e nel corso di interventi chirurgici. Poiché l'argipressina rispetto al trattamento standard non ha comportato un miglioramento della sopravvivenza e ha evidenziato tassi più elevati di eventi avversi, se ne sconsiglia l'uso in bambini e neonati.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Questo prodotto non deve essere usato in modo intercambiabile con altri medicinali contenenti Argipressina con una indicazione diversa del dosaggio [ad es., unità pressorie (Pressor Units, P.U.)].
L'argipressina non deve ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

L'uso concomitante di carbamazepina, clorpropamina, clofibrato, carbammide, fludrocortisone o antidepressivi triciclici può potenziare l'effetto antidiuretico dell'argipressina.
L'uso concomitante di demeclociclina, norepinefrina, litio, eparina o alcool può ridurre l'effetto antidiuretico dell'argipressina.
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Empressin durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Empressin durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non sono stati condotti studi sulla riproduzione animale con Argipressina. In studi sulla tossicità riproduttiva con sostanze correlate sono stati osservati aborti e malformazioni. L'argipressina può causare contrazioni uterine ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono stati condotti studi tesi a valutare l'influenza sulla capacità di guidare e usare macchinari.


Effetti indesiderati

Riassunto del profilo di sicurezza
Le reazioni avverse elencate di seguito, ritenute possibilmente o probabilmente correlate alla somministrazione di Argipressina, sono state segnalate in 1.588 pazienti affetti da ipotensione conseguente ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

Se si verifica intossicazione da acqua, non devono essere somministrati liquidi e la terapia con Argipressina può essere temporaneamente interrotta fino alla comparsa della poliuria. Nei casi più gravi, può essere eseguita una diuresi osmotica con mannitolo, destrosio ipertonico, urea con o senza furosemide.


Proprietà farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: vasopressina e analoghi, codice ATC: H01BA01
Meccanismo d'azione
L'Argipressina (arginina-vasopressina) è un ormone endogeno con effetti osmoregolatori, vasopressori, emostatici e a livello del sistema nervoso centrale. Gli effetti ...


Proprietà farmacocinetiche

Livelli plasmatici stabili sono stati raggiunti dopo 30 minuti di infusione continua di dosi comprese tra 10 e 350 μU/kg/min (cioè 0,007-0,0245 I.U./min) che corrisponde a una emivita inferiore a ...


Dati preclinici di sicurezza

Non sono disponibili dati preclinici di sicurezza farmacologica, tossicità a dosi ripetute, tossicità della riproduzione e dello sviluppo, genotossicità e potenziale cancerogeno. Le esperienze cliniche con l'uso di Argipressina non ...


Elenco degli eccipienti

Cloruro di sodio, acido acetico glaciale per la regolazione del pH, acqua per preparazioni iniettabili.


Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Empressin a base di Argipressina ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca
Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance