UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Cronocef

Ultimo aggiornamento: 25/09/2019

Foglietto Illustrativo

Confezioni

Cronocef 500 mg 6 compresse

Cos'Ŕ Cronocef?

Cronocef Ŕ un farmaco a base del principio attivo Cefprozil Monoidrato, appartenente alla categoria degli Antibatterici cefalosporinici e nello specifico Cefalosporine di seconda generazione. E' commercializzato in Italia dall'azienda Meda Pharma S.p.A..

Cronocef pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Meda Pharma S.p.A.
Concessionario: Meda Pharma S.p.A.
Ricetta: RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe: A
Principio attivo: Cefprozil Monoidrato
Gruppo terapeutico: Antibatterici cefalosporinici
Forma farmaceutica: compressa

Indicazioni

CRONOCEF è indicato per il trattamento delle seguenti infezioni sostenute da batteri sensibili:
- Infezioni delle vie aeree superiori comprese faringite, tonsillite, sinusite e otite  media.
- Infezioni delle vie aeree inferiori comprese bronchite e polmonite.
- Infezioni della cute ed annessi.
- Infezioni non complicate delle vie urinarie, compresa la cistite acuta.
Esami colturali e test di sensibilità dovrebbero essere effettuati, se necessari, per valutare la sensibilità del germe infettante al cefprozil.

Posologia

CRONOCEF può essere somministrato indipendentemente dall'ingestione di cibo, che non ne modifica l'assorbimento.
Adulti e bambini sopra 12 anni:
CRONOCEF va somministrato per via orale nel trattamento delle infezioni sostenute da batteri sensibili alle dosi seguenti:

Infezioni delle vie aeree superiori
500 mg ogni 24 ore
Sinusite
250 mg ogni 12 ore
Infezioni delle vie aeree inferiori
500 mg ogni 12 ore
Infezioni non complicate
 
delle vie urinarie
500 mg ogni 24 ore
Infezioni della cute ed annessi:
 
- lievi/moderate
500 mg ogni 24 ore in una o due somministrazioni
- gravi
500 mg ogni 12 ore

Bambini di età compresa tra 6 mesi e 12 anni:

Infezioni delle vie aeree superiori:
- faringiti e tonsilliti
20 mg/kg ogni 24 ore oppure
 
7,5 mg/kg ogni 12 ore
- otite media
15 mg/kg ogni 12 ore

Va sottolineata l'importanza di un preciso rispetto da parte del paziente del regime posologico prescritto. La siringa dosatrice acclusa alla confezione permette di dosare accuratamente la quantità di farmaco da somministrare al paziente, in funzione della posologia prescritta dal medico.
Si raccomanda di agitare energicamente il flacone contenente la sospensione prima dell'uso.
La dose massima giornaliera per i bambini non dovrebbe superare la dose massima giornaliera consigliata per gli adulti.
Nel trattamento delle infezioni da streptococco beta-emolitico, si consiglia di somministrare CRONOCEF, ai dosaggi terapeutici, per almeno 10 giorni.
Non sono state stabilite la sicurezza e l'efficacia di CRONOCEF in bambini al di sotto dei 6 mesi di età. È stato dimostrato l'accumulo di altre cefalosporine nei neonati (a causa della prolungata emivita dei farmaci in questo gruppo di età).
Anziani:
La somministrazione di CRONOCEF a volontari sani di età superiore a 65 anni, che avevano ricevuto una singola dose da 1 g di farmaco, ha provocato un aumento dell'AUC del 35-60% e una riduzione dei valori di clearance renale del 40% rispetto a volontari adulti sani di 20-40 anni.
Negli studi clinici condotti su pazienti anziani ai quali è stato somministrato il farmaco alle dosi normalmente raccomandate per gli adulti, l'efficacia clinica e la tollerabilità sono risultate confrontabili a quelle ottenute nei pazienti adulti non geriatrici.
Ridotta funzionalità epatica:
Non sono necessarie modifiche di dosaggio per pazienti con ridotta funzionalità epatica.
Ridotta funzionalità renale:
CRONOCEF può essere somministrato a pazienti con ridotta funzionalità renale. Non sono necessarie modifiche di dosaggio in pazienti con valori della clearance della creatinina superiori a 30 ml/min. Per pazienti con valori della clearance della creatinina inferiori o uguali a 30 ml/min, la dose consigliata è pari a metà della dose normale somministrata agli intervalli abituali. CRONOCEF è in parte rimosso con l'emodialisi, pertanto, dovrebbe essere somministrato al termine dell'emodialisi.
Istruzioni per la ricostituzione della sospensione orale:
Le confezioni in flacone di polvere per sospensione orale vanno così ricostituite:
- aggiungere acqua fino al livello indicato sul flacone
- agitare bene il flacone per sospendere la polvere
- attendere qualche minuto e, se necessario, aggiungere acqua fino al livello indicato nel flacone.
La sospensione così preparata è pronta per l'uso; va conservata in frigorifero ed usata entro 14 giorni.
Per l'uso della siringa dosatrice aspirare dal flacone contenente la soluzione ricostituita la quantità necessaria, secondo la prescrizione del medico.

Controindicazioni

CRONOCEF è controindicato nei pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Inoltre è controindicato a soggetti con ipersensibilità alle cefalosporine o a sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.
Per la presenza di aspartame, la sospensione orale, nei due dosaggi, è controindicata in caso di fenilchetonuria.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Prima di istituire la terapia con CRONOCEF, si deve attentamente valutare che il paziente non sia risultato precedentemente ipersensibile alle cefalosporine, alle penicilline o ad altri farmaci.
Deve essere usata ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Gli antibiotici della classe delle cefalosporine possono dare una reazione falsamente positiva al glucosio urinario con il test al rame (soluzioni di Benedict o di Fehling o compresse Clinitest*), ma ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni riportate su letteratura scientifica internazionale
Prima di prendere "Cronocef" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Cronocef durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Cronocef durante la gravidanza e l'allattamento?
Studi sulla riproduzione eseguiti su conigli, topi e ratti con dosi che superavano di 0,8 volte , 8,5 volte e 18,5 volte rispettivamente la dose massima giornaliera per l'uomo (1000 ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non pertinente.


Effetti indesiderati

Le reazioni avverse più comunemente riscontrate sono le seguenti:
Gastrointestinali: diarrea (2,9%), nausea (3,5%), vomito (1%) e dolore addominale (1%).
Epatobiliari: innalzamento dei valori delle SGOT (2%), SGPT (2%), fosfatasi ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

CRONOCEF è eliminato soprattutto per via renale. In caso di grave sovradosaggio, specie in pazienti con funzione renale compromessa, l'emodialisi sarà di aiuto nella rimozione del farmaco assorbito.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: antibatterico per uso sistemico appartenente alle classi delle cefalosporine. ATC: J01DC10.
Cefprozil è una cefalosporina e ha attività in vitro contro un ampio spettro di batteri gram-positivi e ...


ProprietÓ farmacocinetiche

CRONOCEF è ben assorbito dopo somministrazione orale sia se assunto con il cibo che a digiuno. La biodisponibilità orale assoluta è pari circa al 90%. La farmacocinetica del CRONOCEF non ...


Dati preclinici di sicurezza

Cefprozil è risultato ben tollerato in una serie completa di studi di tossicità e tollerabilità preclinica. Non si è manifestata tossicità acuta nei roditori e nelle scimmie dopo la somministrazione ...


Elenco degli eccipienti

CRONOCEF 250 mg compresse: cellulosa microcristallina, sodio amido glicolato, stearato di magnesio, emulsione antischiuma C, Opadry arancio YS-1-2546.
CRONOCEF 500 mg compresse: cellulosa microcristallina, sodio amido glicolato, stearato di magnesio,

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Cronocef a base di Cefprozil Monoidrato sono: Prolizip

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Cronocef a base di Cefprozil Monoidrato

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Codifa Regulatory Assistance