Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Carteol

Ultimo aggiornamento: 30/04/2019


Confezioni

Carteol 1% collirio soluzione 30 contenitori monodose
Carteol 1% collirio soluzione flacone 5 ml
Carteol 2% collirio soluzione 30 contenitori monodose
Carteol 2% collirio soluzione flacone 5 ml

A cosa serve

Carteol è un farmaco a base del principio attivo Carteololo Cloridrato, appartenente alla categoria degli Antiglaucoma e nello specifico Sostanze betabloccanti. E' commercializzato in Italia dall'azienda SIFI S.p.A..

Carteol può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Carteol serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Glaucoma.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:SIFI S.p.A.
Concessionario:SIFI S.p.A.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:A
Principio attivo:Carteololo Cloridrato
Gruppo terapeutico:Antiglaucoma
Forma farmaceutica:collirio


Indicazioni

Ipertensione oculare; glaucoma primario ad angolo aperto.


Posologia

Nel caso di pazienti mai trattati farmacologicamente, si consiglia di intraprendere la terapia somministrando Carteol 1% due volte al dì. Nel caso in cui la risposta terapeutica fosse insufficiente, è consigliabile ricorrere al collirio con concentrazione superiore.

Se necessario, potrà essere associata una terapia a base di agenti parasimpaticomimetici, adrenalina o inibitori dell'anidrasi carbonica.

Nel caso di pazienti già in trattamento con altri beta-bloccanti topici, si consiglia di somministrare il Carteol con concentrazione equivalente al trattamento in atto. Se si trattasse invece di altri farmaci antiglaucomatosi, sarà opportuno somministrare il Carteol contemporaneamente al vecchio trattamento che verrà sospeso dopo un giorno.

Prima dell'uso assicurarsi che il contenitore monodose sia intatto.

Carteol monodose va usato solo immediatamente dopo l'apertura. L'eventuale residuo non deve essere riutilizzato.

Evitare che l'estremità del contenitore venga a contatto con l'occhio o con qualsiasi altra superficie.


Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata al farmaco. Pazienti a rischio di asma bronchiale o broncospasmo; pazienti affetti da insufficienza cardiaca.
...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Per assenza di dati clinici, se ne sconsiglia l'uso in pediatria.
La somministrazione di Carteol richiede particolare attenzione nei pazienti per i quali è controindicato l'uso sistemico dei ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Esiste la possibilità che si verifichi ipotensione e/o marcata bradicardia quando il Carteol viene somministrato insieme ad un calcio antagonista, a farmaci depletanti le catecolamine ed agenti beta-bloccanti per via ...

Prima di prendere "Carteol" insieme ad altri farmaci come “Altiazem”, “Angizem”, “Diladel”, “Diltiazem DOC Generici”, “Diltiazem EG”, “Diltiazem Mylan Generics”, “Diltiazem Pensa”, “Diltiazem ratiopharm”, “Diltiazem Sandoz Gmbh”, “Diltiazem Sandoz”, “Dilzene”, “Tildiem”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Carteol durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Carteol durante la gravidanza e l'allattamento?
Studi eseguiti su animali da laboratorio non hanno evidenziato effetti nocivi sul feto o sull'embrione, tuttavia in gravidanza, in assenza di dati clinici, il prodotto va somministrato nei casi di ...

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non esistono controindicazioni
...

Effetti indesiderati

Pazienti particolarmente sensibili possono lamentare dolore oculare, bruciore, pizzicore, secchezza oculare, disturbi visivi, sensazione di corpo estraneo, secrezione, congestione congiuntivale, blefarite, fotofobia, danni a livello corneale come cheratiti, opacità corneali. ...

Sovradosaggio

Non sono stati mai segnalati casi di sovradosaggio.
...

Proprietà farmacodinamiche

Il Carteololo cloridrato è un potente antagonista dei recettori beta adrenergici contraddistinto da un'azione farmacologica a lungo termine, dalla mancanza di selettività nei confronti dei recettori beta, da una attività ...

Proprietà farmacocinetiche

L'instillazione di Carteololo cloridrato è seguita da un rapido assorbimento da parte dei tessuti oculari.
Dopo l'applicazione di una singola goccia di Carteol al 2%, circa il 16% ...

Dati preclinici di sicurezza

Gli studi di tossicità acuta e cronica condotti con diverse concentrazioni, anche elevate (4%) di Carteololo cloridrato somministrato sotto forma di collirio, rivelano assenza di alterazioni locali e sistemiche.
...

Elenco degli eccipienti

Collirio multidose 1% e 2%:
Sodio fosfato bibasico. 12H 2 O, sodio fosfato monobasico. H 2 O, sodio cloruro, benzalconio cloruro, acqua purificata.
Collirio monodose 1% ...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Carteol a base di Carteololo Cloridrato sono: Carteabak ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Carteol a base di Carteololo Cloridrato

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance