UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

CAPD 19

Ultimo aggiornamento: 11/01/2018


Confezioni

Capd 19 2 sacche sleep safe da 5000 ml
CAPD 19 4 sacche stay safe da 2000 ml
Capd 19 4 sacche stay safe da 2500 ml
Capd 19 4 sacche stay safe da 3000 ml

A cosa serve

CAPD 19 Ŕ un farmaco a base del principio attivo Soluzioni Per Dialisi Peritoneale, appartenente alla categoria degli Soluzioni per dialisi peritoneale ipertoniche e nello specifico Soluzioni ipertoniche. E' commercializzato in Italia dall'azienda Fresenius Medical Care Italia S.p.A..

CAPD 19 pu˛ essere prescritto con Ricetta OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile.

CAPD 19 serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Ustioni.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Fresenius Medical Care Italia S.p.A.
Concessionario:Fresenius Medical Care Italia S.p.A.
Ricetta:OSP - medicinali soggetti a prescrizione medica limitativa, utilizzabili esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile
Classe:C
Principio attivo:Soluzioni Per Dialisi Peritoneale
Gruppo terapeutico:Soluzioni per dialisi peritoneale ipertoniche
Forma farmaceutica:soluzione (uso interno)


Indicazioni

Insufficienza renale cronica scompensata di qualunque origine in fase terminale, che può essere trattata con la dialisi peritoneale.

Posologia

Posologia
CAPD 19 è indicata esclusivamente per uso intraperitoneale.
Il tipo di trattamento, la frequenza di somministrazione ed il tempo di sosta necessario saranno stabiliti dal medico curante.
Dialisi peritoneale ambulatoriale continua (CAPD):
Adulti:
Salvo diversa prescrizione medica, i pazienti riceveranno un'infusione di 2.000 ml di soluzione per ogni scambio per quattro volte al giorno. Dopo un tempo di sosta di 2-10 ore la soluzione sarà drenata.
Sarà necessario un aggiustamento del dosaggio, della quantità e del numero di scambi per i singoli pazienti.
In caso di comparsa di dolore da dilatazione all‘inizio del trattamento di dialisi peritoneale, la quantità di soluzione per scambio dovrà essere temporaneamente ridotta a 500 – 1.500 ml.
Nei pazienti di corporatura robusta e che hanno perso la funzione renale residua, occorre aumentare il volume di soluzione per dialisi. In questi pazienti, o nei pazienti in grado di tollerare volumi maggiori, può essere somministrata una dose di 2.500 - 3.000 ml di soluzione per scambio.
Popolazione pediatrica:
Nei bambini la quantità di soluzione per scambio deve essere prescritta in base all'età, e all'area di superficie corporea (BSA).
Per la prescrizione iniziale, il volume di ciascuno scambio deve essere 600-800 ml/m2 di BSA con 4 (a volte 3 o 5) scambi al giorno. Può essere aumentato fino a 1000-1.200 ml/m2 di BSA a seconda della tolleranza, dell'età e della funzione renale residua.
Dialisi peritoneale automatizzata (APD)
Nel caso si usi un'apparecchiatura per dialisi peritoneale ciclica intermittente o continua (apparecchiatura sleep safe), utilizzare sacche di volume maggiore (ad es. 5000 ml), in grado di contenere più di una soluzione per lo scambio.
L'apparecchiatura esegue scambi di soluzione secondo la prescrizione medica memorizzata nell'apparecchiatura.
Adulti:
In genere i pazienti trascorrono 8-10 ore a notte collegati all‘apparecchiatura. I volumi di riempimento variano da 1.500 a 3.000 ml e il numero di cicli varia solitamente da 3 a 10 per notte. La quantità di fluido utilizzata è in genere tra 10 e 18 l ma può variare da 6 a 30 l. La terapia con l'apparecchiatura notturna viene solitamente associata a 1 o 2 scambi durante il giorno.
Popolazione pediatrica:
Il volume per ciascun scambio deve essere 800-1.000 ml/m2 di BSA con 5-10 scambi per notte. Può essere aumentato fino a 1.400 ml/m2 di BSA a seconda della tolleranza, dell'età e della funzione renale residua.
Non vi sono particolari raccomandazioni sul dosaggio per i pazienti anziani.
La dialisi peritoneale è una terapia a lungo termine, che implica la somministrazione ripetuta di singole soluzioni.
Modo e tempo di somministrazione
I pazienti devono essere addestrati adeguatamente, esercitarsi con l'apparecchiatura e dimostrare di essere in grado di eseguire la dialisi peritoneale prima di effettuarla al proprio domicilio. L'addestramento deve essere svolto da personale qualificato. Il medico curante deve assicurarsi che il paziente impari ad utilizzare l'apparecchiatura, prima di potere eseguire la dialisi peritoneale al proprio domicilio. In caso di qualsiasi problema od incertezza, si deve contattare il medico curante.
La dialisi, secondo dosi prescritte, deve essere effettuata ogni giorno e deve protrarsi, finché viene richiesta una terapia sostitutiva della funzione renale.
Dialisi peritoneale ambulatoriale continua (CAPD): sacca staysafe
La sacca di soluzione viene prima riscaldata a temperatura corporea. Per i dettagli vedere il paragrafo 6.6.
La dose appropriata viene infusa nella cavità peritoneale tramite un catetere peritoneale in un periodo di tempo di 5 - 20 minuti. In base alle istruzioni del medico, la dose deve rimanere nella cavità peritoneale per 2 - 10 ore (tempo di equilibrio), ed essere poi drenata.
Dialisi peritoneale automatizzata (APD): sacca sleepsafe
I connettori delle sacche sleep safe prescritte vengono inseriti nella specifica parte dell'apparecchiatura sleep safe e quindi connessi automaticamente al set sleep safe dall‘apparecchiatura. L‘apparecchiatura controlla il codice a barre delle sacche di soluzione ed attiva un allarme nel caso in cui le sacche inserite non corrispondano alla prescrizione memorizzata nell‘apparecchiatura. Successivamente al controllo il set di tubi può essere connesso alla prolunga del catetere del paziente ed il trattamento può essere iniziato. La soluzione sleep safe viene automaticamente riscaldata alla temperatura corporea dall‘apparecchiatura sleep safe durante l‘infusione nella cavità addominale. I tempi di sosta e le concentrazioni di glucosio vengono selezionate secondo la prescrizione medica memorizzata nell‘apparecchiatura (per maggiori dettagli fare riferimento al manuale operativo dell'apparecchiatura sleepsafe).
A seconda della pressione osmotica richiesta, CAPD 19 può essere utilizzata in sequenza ad altre soluzioni per dialisi peritoneale con un contenuto maggiore o minore di glucosio (p.e. con maggiore o minore osmolarità).

Controindicazioni

Per questa specifica soluzione per dialisi peritoneale
CAPD 19 non deve essere utilizzata in pazienti con acidosi lattica, con grave ipokaliemia, grave ipocalcemia, ipovolemia e ipotensione arteriosa.
Poiché questo medicinale ...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

La soluzione per dialisi peritoneale non deve essere utilizzata per infusione endovenosa.
CAPD 19 può essere somministrata solo in seguito ad una accurata valutazione dei rischi e benefici nei seguenti ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

L‘utilizzo di questa soluzione per dialisi peritoneale può ridurre l‘effetto di altri farmaci, nel caso in cui questi ultimi fossero dializzabili attraverso la membrana peritoneale. Pertanto potrebbe essere necessario aggiustare ...

Prima di prendere "CAPD 19" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere CAPD 19 durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere CAPD 19 durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non ci sono dati sull'uso di CAPD 19 nelle donne in gravidanza. Non sono stati eseguiti studi di tossicità riproduttiva sugli animali (vedere paragrafo 5.3). CAPD 19 non deve ...

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

CAPD 19 non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.
...

Effetti indesiderati

Eventuali reazioni avverse possono derivare dal trattamento di dialisi peritoneale stesso o essere indotti dalla soluzione per dialisi peritoneale.
Le reazioni avverse al farmaco vengono classificate secondo la frequenza, usando ...

Sovradosaggio

Non sono note situazioni di emergenza provocate da un sovradosaggio.
Qualsiasi eccesso di soluzione per dialisi infuso nella cavità peritoneale può essere facilmente drenato nell'apposita sacca di drenaggio. In caso ...

ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: Soluzione per dialisi peritoneale, Soluzioni ipertoniche
Codice ATC: B05D B
CAPD 19 è una soluzione elettrolitica, con tampone lattato, contenente glucosio, per uso intraperitoneale, che serve per il ...

ProprietÓ farmacocinetiche

I prodotti che favoriscono la ritenzione urinaria quali l'urea, la creatinina, e l'acido urico, il fosfato inorganico, e gli elettroliti quali il sodio, il potassio, il calcio ed il magnesio ...

Dati preclinici di sicurezza

Non sono stati effettuati studi preclinici di tossicità con CAPD 19, ma studi clinici con soluzioni per dialisi peritoneale simili non hanno mostrato rischio di tossicità.
...

Elenco degli eccipienti

Acido Cloridrico 25% correzione pH
Sodio Idrossido correzione pH
Acqua per preparazioni iniettabili
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di CAPD 19 a base di Soluzioni Per Dialisi Peritoneale sono: ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad CAPD 19 a base di Soluzioni Per Dialisi Peritoneale

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance