transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Canfora Zeta

Ultimo aggiornamento: 24/09/2021




Cos'Ŕ Canfora Zeta?

Canfora Zeta Ŕ un farmaco a base del principio attivo D-canfora, appartenente alla categoria degli Antinfiammatori e nello specifico Altri preparati per uso topico per dolori articolari e muscolari. E' commercializzato in Italia dall'azienda Zeta Farmaceutici S.p.A..

Canfora Zeta pu˛ essere prescritto con Ricetta SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco.

Confezioni

Canfora Zeta 10% u.est. soluzione idroalcoolica 100 ml
Canfora Zeta 10% u.est. soluzione oleosa 100 ml

Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare: Zeta Farmaceutici S.p.A.
Ricetta: SOP - medicinali non soggetti a prescrizione medica ma non da banco
Classe: C
Principio attivo: D-canfora
Gruppo terapeutico: Antinfiammatori
Forma farmaceutica: soluzione

Indicazioni

Come rubefacente e analgesico, è indicata nel trattamento di nevralgie leggere, dolori articolari e muscolari, gotta, irritazioni degli strati superficiali della cute e pruriti cutanei.

Posologia

La soluzione si applica localmente con leggero massaggio, frizionando per 3-5 minuti la zona interessata.
Si raccomanda di non superare la dose massima giornaliera di 0,60 g (corrispondenti a 6,5 ml per la soluzione oleosa e a 7 ml per la soluzione idroalcolica).
Il medicinale non deve essere ingerito.
La durata del trattamento non deve superare i 3 giorni.
Popolazione pediatrica
Canfora Zeta è controindicato nei bambini di età inferiore a 30 mesi (vedere paragrafo 4.3).

Controindicazioni

  • ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
  • allergia alle arachidi o alla soia (per Canfora Zeta soluzione cutanea oleosa)
  • cute lesa;
  • bambini di età inferiore a 30 mesi;
  • bambini con una storia di epilessia o convulsioni febbrili.


Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Non usare soluzioni a base di canfora concentrate, contenenti più dell'11% di canfora, perché possono essere irritanti e pericolose.
Non ingerire la soluzione di canfora, in quanto può causare effetti ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Canfora Zeta non deve essere usato in concomitanza con altri prodotti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria).
...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Assumere Canfora Zeta durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Canfora Zeta durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non sono disponibili dati clinici relativi a gravidanze esposte.
La canfora attraversa la placenta.
Allattamento
Vi sono informazioni insufficienti sull'escrezione di canfora nel latte materno.
Canfora Zeta non deve ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

A causa della possibile insorgenza di cefalea o vertigini, la canfora può compromettere la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.


Effetti indesiderati

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati di canfora, organizzati secondo la classificazione per sistemi e organi MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti ...

Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio per via topica può manifestarsi irritazione cutanea.
In caso di ingestione contattare immediatamente un centro antiveleni o il più vicino ospedale.
L'ingestione accidentale di medicinali a base di canfora può portare ai seguenti sintomi: nausea, vomito, dolore addominale, diarrea e cefalea, vertigini, sensazioni di calore/vampate, convulsioni, depressione respiratoria e coma. I pazienti con gravi sintomi gastrointestinali o neurologici da avvelenamento devono essere sottoposti ad osservazione e a un trattamento sintomatico.
In caso di ingestione della soluzione oleosa non deve essere indotto il vomito.
In caso di ingestione della soluzione idroalcolica è possibile indurre il vomito per favorire l'eliminazione del medicinale.
Popolazione pediatrica
In caso di assunzione orale accidentale o di errata somministrazione nei neonati e nei bambini può presentarsi il rischio di disturbi neurologici.
Se necessario, somministrare un trattamento sintomatico appropriato in centri di cura specializzati.


ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: farmaci per uso topico per dolori articolari e muscolari; codice ATC: M02AX10.
La canfora applicata localmente, determina un effetto rubefacente e analgesico, pertanto trova impiego nel trattamento di ...


ProprietÓ farmacocinetiche

La soluzione cutanea permette un ottimo e rapido assorbimento della canfora dopo l'applicazione.
Il principio attivo viene metabolizzato nel fegato mediante coniugazione con acido ialuronico ed escreto con le urine. ...


Dati preclinici di sicurezza

Le prove tossicologiche su diverse specie animali hanno dimostrato che l'uso locale di canfora è ben tollerato e non ha fatto riscontrare genotossicità, effetti teratogeni, potenziale cancerogeno, tossicità riproduttiva.
...


Elenco degli eccipienti

Soluzione idroalcolica: etanolo, acqua depurata.
Soluzione oleosa: Olio di arachidi, butilidrossianisolo.


Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Canfora Zeta a base di D-canfora sono: Canfora Marco Viti Farmac.

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Canfora Zeta a base di D-canfora ...
Vedi la Scheda Tecnica del farmaco - RCP - completa: accedi al sito www.codifa.it

Fonti Ufficiali



Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Cerca