Università degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Atenololo Ahcl

Ultimo aggiornamento: 17/07/2019


Confezioni

Atenololo Ahcl 100 mg 50 compresse
Atenololo Ahcl 50 mg 50 compresse

A cosa serve

Atenololo Ahcl è un farmaco a base del principio attivo Atenololo, appartenente alla categoria degli Betabloccanti selettivi e nello specifico Betabloccanti selettivi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Accord Healthcare Italia S.r.l..

Atenololo Ahcl può essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Atenololo Ahcl serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come Angina, Aritmia cardiaca, Infarto, Infarto, Ipertensione.




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:Accord Healthcare S.L.U.
Concessionario:Accord Healthcare Italia S.r.l.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:A
Principio attivo:Atenololo
Gruppo terapeutico:Betabloccanti selettivi
Forma farmaceutica:compressa


Indicazioni

  • Ipertensione
  • Angina pectoris cronica stabile
  • Prevenzione secondaria dopo infarto miocardico acuto: intervento precoce entro 12 ore
  • Aritmie sopraventricolari:
    - Tachicardia sopraventricolare parossistica (nel trattamento terapeutico o nella profilassi).
    - Fibrillazione atriale e flutter atriale: in caso di risposta inadeguata a dosi massime di glicosidi cardioattivi; nel caso in cui i glicosidi cardioattivi fossero controindicati o fossero associati ad un rapporto rischio/beneficio sfavorevole.
  • Aritmie ventricolari:
    - Extrasistole ventricolare (come trattamento profilattico o terapeutico), se la extrasistole è il risultato di un'accresciuta attività simpatica.
    - Tachicardie ventricolari e fibrillazione ventricolare (come trattamento profilattico), soprattutto quando l'anomalia ventricolare è il risultato di una elevata attività simpatica.

Posologia

Il dosaggio deve essere adattato individualmente, soprattutto in base all'effetto clinico. Si raccomanda di iniziare la terapia con il dosaggio più basso, in modo da poter rilevare tempestivamente l'insufficienza cardiaca, la bradicardia e i sintomi bronchiali.
Ipertensione: si raccomanda una dose iniziale di 50 mg. Il dosaggio abituale di mantenimento nell'ipertensione è pari a una compressa (50-100 mg) al giorno. L'effetto massimo sarà raggiunto dopo 1-2 settimane. Se si desidera un ulteriore miglioramento della pressione arteriosa, si può combinare l'atenololo con un altro antipertensivo, per es. un diuretico.
La dose da 25 mg è indicata solo nei pazienti affetti da insufficienza renale grave o come terapia iniziale nei pazienti anziani, se necessario.
Angina pectoris: 50-100 mg al giorno, in relazione all'effetto clinico. Aumentando la dose giornaliera oltre 100 mg non si ottiene generalmente un maggiore beneficio antianginoso. Se si desidera, la dose giornaliera di 100 mg può essere suddivisa in due somministrazioni.
Aritmie: la dose orale abituale di mantenimento è pari a 50-100 mg di atenololo al giorno.
Prevenzione secondaria dopo infarto del miocardio: la dose orale di mantenimento fino alla dimissione dall'ospedale è di 50-100 mg al giorno in 1-2 somministrazioni in pazienti emodinamicamente stabili.
Bambini:
Non esistono esperienze cliniche relative all'uso di atenololo nei bambini. Pertanto non è raccomandato somministrare atenololo ai bambini.
Pazienti anziani
Negli anziani è necessario iniziare la terapia utilizzando un dosaggio inferiore. Il dosaggio deve essere adattato in base all'effetto clinico.
Danno renale: 

Velocità di filtrazione glomerulare (ml/min/1,73 m2 di superficie corporea
Dose raccomandata di atenololo (mg/die)
> 35
Nessuna modifica della dose
15-35
25-50 (o 50-100 / 2 giorni)
< 15
25-50 / 2 giorni

In caso di emodialisi somministrare una compressa da 50 mg dopo ogni dialisi. La somministrazione deve essere effettuata in ambiente ospedaliero in quanto possono verificarsi improvvise riduzioni della pressione arteriosa.
Insufficienza epatica: non è necessario modificare la dose raccomandata.
L'atenololo deve essere ingerito con una sufficiente quantità di liquido (per es. un bicchiere d'acqua) prima dei pasti.
Si raccomanda di non interrompere improvvisamente il trattamento con atenololo perchè potrebbe portare ad un peggioramento di ipertensione, insufficienza cardiaca o cardiopatia ischemica, con possibilità di infarto del miocardio. Il dosaggio di atenololo deve essere sempre ridotto gradualmente.

Controindicazioni

Shock cardiogeno
Insufficienza cardiaca non controllata
Sindrome del nodo del seno (incluso il blocco seno-atriale)
Blocco cardiaco di secondo e terzo grado
Feocromocitoma non trattato
Acidosi metabolica
Bradicardia (< 50 ...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Cardiopatie ischemiche
Il trattamento non deve essere interrotto improvvisamente, soprattutto nei pazienti affetti da cardiopatia ischemica. Il dosaggio deve essere ridotto gradualmente, ossia nell'arco di 1-2 settimane e, se necessario, ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

Associazioni controindicate
Floctafenina:I beta-bloccanti adrenergici possono impedire le reazioni cardiovascolari compensatorie associate all'ipotensione o allo shock che possono essere indotti dalla floctafenina.
Calcio-antagonisti: verapamil e, in misura minore, diltiazem:influenza ...

Prima di prendere "Atenololo Ahcl" insieme ad altri farmaci come “Altiazem”, “Angizem”, “Diladel”, “Diltiazem DOC Generici”, “Diltiazem EG”, “Diltiazem Mylan Generics”, “Diltiazem Pensa”, “Diltiazem ratiopharm”, “Diltiazem Sandoz Gmbh”, “Diltiazem Sandoz”, “Dilzene”, “Gilenya”, “Isoptin”, “Tildiem”, “Verapamil Aristo”, “Verapamil DOC Generici”, “Verapamil EG”, “Verapamil Hexal”, etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Atenololo Ahcl durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Atenololo Ahcl durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza e allattamento
Gravidanza
I beta-bloccanti, riducendo la perfusione placentare, possono causare la morte intrauterina del feto e provocare parti immaturi e prematuri. Inoltre, possono verificarsi effetti negativi sul feto ...

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Questo medicinale altera moderatamente la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.
La risposta reattiva individuale durante la guida o l'utilizzo di macchinari può essere influenzata da capogiri e ...

Effetti indesiderati

Per classificare la frequenza degli effetti indesiderati è stata usata la seguente terminologia.
Molto comune:    ≥1/10
Comune:  ≥1/100 e <1/10
Non comune:  ≥1/1000 e <1/100
Raro:  ≥1/10.000 e <1/1000
...

Sovradosaggio

I sintomi da sovradosaggio sono:
bradicardia, ipotensione, broncospasmo e insufficienza cardiaca acuta.
In caso di ingestione di una dose eccessiva o in caso di ipersensibilità, il paziente deve essere tenuto ...

Proprietà farmacodinamiche

Codice ATC: C07AB03
L'atenololo è un beta-bloccante adrenergico beta-1 selettivo, privo di attività simpaticomimetica intrinseca stabilizzante di membrana. Dopo assunzione di atenololo, gli effetti clinici sono raggiunti rapidamente e si ...

Proprietà farmacocinetiche

La biodisponibilità orale è di circa 50-60%. La biodisponibilità diminuisce del 20% quando il farmaco è assunto con il cibo. Dopo somministrazione orale ripetuta, si raggiunge il picco di concentrazione ...

Dati preclinici di sicurezza

I risultati di studi preclinici convenzionali di sicurezza, farmacologia, tossicità a dose ripetuta, genotossicità e cancerogenesi non hanno evidenziato alcun rischio particolare per l'uomo.
Studi sulla riproduzione hanno dimostrato che ...

Elenco degli eccipienti

Carbonato di magnesio pesante
Amido di mais
Sodio laurilsolfato
Gelatina
Magnesio stearato (E572)
Cellulosa microcristallina
Talco
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Atenololo Ahcl a base di Atenololo sono: Atenololo EG, Atenololo Hexal ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Atenololo Ahcl a base di Atenololo

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o più prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance