UniversitÓ degli Studi di Milano Federazione Ordini Farmacisti Italiani
menu

Anatetall

Ultimo aggiornamento: 15/10/2018


Confezioni

Anatetall sosp. iniett. 1 siringa preriempita 0,5 ml

A cosa serve

Anatetall Ŕ un farmaco a base del principio attivo Vaccino Tetanico Adsorbito, appartenente alla categoria degli Vaccini batterici e nello specifico Vaccini tetanici. E' commercializzato in Italia dall'azienda GlaxoSmithKline S.p.A..

Anatetall pu˛ essere prescritto con Ricetta RR - medicinali soggetti a prescrizione medica.

Anatetall serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come .




Informazioni commerciali sulla prescrizione

Titolare:GlaxoSmithKline Vaccines S.r.l.
Concessionario:GlaxoSmithKline S.p.A.
Ricetta:RR - medicinali soggetti a prescrizione medica
Classe:C
Principio attivo:Vaccino Tetanico Adsorbito
Gruppo terapeutico:Vaccini batterici
Forma farmaceutica:sospensione


Indicazioni

ANATETALL è indicato per l'immunizzazione attiva primaria contro il tetano nei bambini e negli adulti.
È indicata in tutti i soggetti che abbiano riportato ferite puntorie, ferite lacere o morsicature di animali, contaminate con terriccio, polvere o feci animali e/o umane. La profilassi immunitaria antitetanica è indicata anche in caso di ustioni e per qualsiasi lesione accompagnata da segni di necrosi dei tessuti.

Posologia

Vaccinazione dei nuovi nati e dei bambini di età inferiore a 7 anni.
Per i bambini di età inferiore a 7 anni, è consigliato l'impiego di vaccini contenenti in combinazione, oltre che l'anatossina tetanica e quella difterica (DT), anche la componente pertossica (DTP) o altri antigeni. La vaccinazione deve essere somministrata nel corso del primo anno di vita in tre dosi. La prima dose deve essere somministrata nel terzo mese di vita (a partire dall'ottava settimana); la seconda dose nel quinto mese di vita, e comunque non prima che siano trascorse sei settimane dalla prima; la terza dose in un periodo compreso tra l'undicesimo ed il dodicesimo mese di vita. La prima dose di richiamo di DT deve essere considerata parte integrante della vaccinazione primaria e deve essere somministrata a distanza di 4-5 anni dall'ultima dose. Le successive dosi di richiamo vanno somministrate ad intervalli di dieci anni.
Vaccinazione di adulti e di bambini di età superiore a 7 anni.
La schedula vaccinale raccomandata sia per i bambini di età superiore a 7 anni che per gli adulti prevede un ciclo di base di tre dosi di ANATETALL, ai tempi 0, 1 mese, 6-12 mesi e successive dosi di richiamo ogni 10 anni.
Il prolungamento degli intervalli raccomandati tra le varie somministrazioni del ciclo di base non pregiudica, entro certi limiti, l'efficienza della risposta anticorpale. Non è pertanto necessario ricominciare il ciclo primario qualora non siano trascorsi più di 12 mesi tra la prima e la seconda dose, e più di cinque anni tra la seconda e la terza.
Per quanto riguarda le dosi di richiamo, queste potranno essere somministrate, senza necessità di cominciare un nuovo ciclo, anche ad intervalli superiori a dieci anni.
Trattamento dei traumatizzati
Un'accurata pulizia chirurgica ed un'adeguata copertura antibiotica si impongono, qualunque sia lo stato vaccinale del soggetto. L'immunoprofilassi deve essere praticata attenendosi alle seguenti norme:
  • I soggetti che abbiano ricevuto un ciclo vaccinale primario completo e una o più dosi di richiamo non necessitano, a meno di un rischio di infezione particolarmente elevato, di ulteriori trattamenti se non sono trascorsi più di 5 anni dall'ultima dose.
  • In soggetti che abbiano ricevuto l'ultima dose di richiamo da più di 5 anni, è necessario somministrare una dose di ANATETALL o vaccino difterico-tetanico; le immunoglobuline specifiche antitetaniche non sono necessarie.
  • In soggetti incompletamente vaccinati, o che abbiano ricevuto l'ultima dose di vaccino da più di dieci anni, è raccomandata la contemporanea somministrazione, in siti di inoculo diversi e con siringa diversa, di immunoglobuline specifiche e di una dose di vaccino.
  • In soggetti non vaccinati, o di cui non sia possibile definire lo stato vaccinale, il trattamento specifico prevede la contemporanea somministrazione di immunoglobuline e della prima dose di vaccino, con le modalità sopra descritte.
Modo di Somministrazione
ANATETALL deve essere somministrato per via intramuscolare.
Il vaccino non deve in alcun caso essere somministrato per via intravascolare.
Per ulteriori istruzioni per l'uso vedere sezione 6.6.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1, o alla formaldeide.
Malattie febbrili o altre infezioni acute: la vaccinazione deve essere, di norma, differita ...

Avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Prima di somministrare un qualsiasi vaccino devono essere adottate tutte le precauzioni utili a prevenire reazioni indesiderate ed è necessario raccogliere l'anamnesi del soggetto con particolare attenzione all'eventuale comparsa di ...

Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

La vaccinazione antitetanica è compatibile con la esecuzione di altre pratiche immunitarie. ANATETALL può anche essere somministrato contemporaneamente alle immunoglobuline umane antitetaniche, purché siano usate siringhe e sedi di inoculo ...

Prima di prendere "Anatetall" insieme ad altri farmaci come , etc.., chiedi al tuo al tuo medico o farmacista di fiducia di verificare che sia sicuro e non dannoso per la tua salute ...

Assumere Anatetall durante la gravidanza e l'allattamento

Posso prendere Anatetall durante la gravidanza e l'allattamento?
Gravidanza
Non ci sono dati sull'uso di ANATETALL in donne in stato di gravidanza.
Lo stato di gravidanza non costituisce controindicazione alla somministrazione di ANATETALL.
Il vaccino è espressamente raccomandato ...

Effetti sulla capacitÓádi guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono stati effettuati studi sulla capacità di guidare veicoli e utilizzare macchinari, pertanto faccia attenzione nel caso che debba guidare veicoli e utilizzare macchinari dopo la vaccinazione.
...

Effetti indesiderati

La convenzione che definisce la frequenza degli effetti avversi è la seguente:
Molto comuni (≥ 1/10);
Comuni ( ≥ 1/100, < 1/10);
Non comuni (≥ 1/1.000, < 1/100);
Rare (≥ ...

Sovradosaggio

Non sono stati segnalati casi di reazione da sovradosaggio.
...

ProprietÓ farmacodinamiche

Categoria farmacoterapeutica: anatossina tetanica, codice ATC J07AM01
Preparato biologico per la immunizzazione contro il tetano, costituito da una sospensione sterile di anatossina tetanica purificata ed adsorbita su idrossido di alluminio. ...

ProprietÓ farmacocinetiche

Non applicabile.
...

Dati preclinici di sicurezza

I dati preclinici provenienti da studi su animali sono limitati ma non rivelano alcun rischio particolare per l'uso umano.
...

Elenco degli eccipienti

Sodio cloruro
Acqua per preparazioni iniettabili
Formaldeide in quantità non superiore a 0,001 mg (Residuo del processo produttivo)
...

Farmaci Equivalenti

I farmaci equivalenti di Anatetall a base di Vaccino Tetanico Adsorbito sono: Imovax Tetano ...

Farmaci Esteri

Per conoscere i farmaci esteri che corrispondono ad Anatetall a base di Vaccino Tetanico Adsorbito

Servizi Avanzati

Digita il Marchio o il Principio
Attivo di 2 o pi¨ prodotti e trova
le interazioni.
Marchio / Principio Attivo 1

Marchio / Principio Attivo 2




Sistema di supporto alla prescrizione
Serinfar Regulatory Assistance