transparent
UniversitÓ degli Studi di MilanoFederazione Ordini Farmacisti Italiani
banda blu

Astremix

Laboratorio Vaccinogeno Pagnini di Pagnini Pietro & F.lli S.n.c.
Ultimo aggiornamento: 22/07/2019




Informazioni commerciali

Titolare: Laboratorio Vaccinogeno Pagnini di Pagnini Pietro & F.lli S.n.c.
Concessionario: Laboratorio Vaccinogeno Pagnini di Pagnini Pietro & F.lli S.n.c.


Confezioni

Astremix confezione da 1 kg bu
Astremix confezione da 25 kg
Astremix confezione da 5 kg
Astremix confezione da 500 g


Formulazione

1 kg = vit. A stabilizzata 4.000.000 UI, vit. D[6:3] stabilizzata 200.000 UI, vit. E stabilizzata (alfa tocoferolo 91%) 2.000 mg, vit. B[6:1] 1.000 mg, vit. B[6:2] 2.000 mg, vit. B[6:6] 400 mg, vit. B[6:1][6:2] 6.000 mcg, vit. K protetta 3.000 mg, vit. C protetta 10.000 mg, D-biotina 6.000 mcg, acido folico 100 mg, vit. PP protetta 5.000 mg, Ca D-pantotenato 2.000 mg, colina protetta 30.000 mg, BHT 750 mg, DL-metionina protetta 40.000 mg, L-lisina (monocloridrato di L-lisina) 10.000 mg, calcio 90 g, fosforo 60 g, sodio 40 g, magnesio 8 g, apportati da: fosfato bicalcico biidrato (precipitato da ac. fosforico) Ca 26%, P 17%, calcio carbonato da rocce calciche Ca 38%, ceneri insolubili in HCl 0,05%, cloruro di sodio Na 39%, ceneri insolubili in HCl [9:<] 10%, magnesio ossido Mg 52%, farina glutinata di mais, amido di mais, lattosio destrosio, lieviti essiccati foraggieri.

Indicazioni

Ŕ un'associazione rispondente ai principali requisiti richiesti alle vitamine approntato allo scopo di integrare ed arricchire in vitamine ed aminoacidi l'alimentazione degli animali per la costituzione di una riserva vitaminica-antianemica, per favorire il recupero biochimico nei casi di superlavoro e di stress, per aumentare le produzioni, potenziare le difese organiche e le funzioni riproduttive, favorire una migliore utilizzazione degli alimenti, ed in generale per ripristinare e migliorare tutte le funzioni biochimiche legate alla presenza delle vitamine.

Posologia

miscelare il mangime complementare alla dose di 300 g/100 kg di mangime finito, opportunamente formulato.